mercoledì 28 luglio 2021

I prossimi eventi del Maestro Massimo Testa, luglio-agosto 2021, Salerno, Napoli, Ripatransone (AP), Filignano (IS), Foglianise (BN)



 

Castello di Gesualdo (Av), mostra d'arte dall'8 agosto all'8 settembre 2021


 

Omaggio alla Duchessa Pignatelli, Castello Pignatelli, 1 agosto 2021, San Martino Valle Caudina (Av)

Domenica 1 agosto l’Associazione musicale Igor Stravinsky di Avellino, come ogni anno, organizza un concerto classico in memoria della Duchessa Melina Pignatelli per ricordarla quale donna di cultura, grande mecenate e raffinata interprete musicale.

 


Il concerto si terrà in San Martino Valle Caudina (AV) alle ore 19.00 nei Giardini del Palazzo Ducale che il Duca Giovanni Pignatelli aprirà per l’occasione a tutti coloro che vorranno ascoltare i virtuosismi delle tre fisarmoniche di Eugenio De Rose, Giuseppe Bozzo e Luigi Gordano in musichedi  Wojtarowicz e Astor Piazzolla.

L’Orpheus Accordion Triounisce questi tre giovanissimi fisarmonicisti che, guidati dalla passione per la musica d’insieme, ambiscono alla ricerca di nuove sonorità ed effetti timbrici sulla fisarmonica. Il repertorio esplorato è variegato e contempla vari autori, dalla letteratura originale per fisarmonica alla musica contemporanea, dal jazz alla musica popolare. 

Giuseppe Bozzo, Luigi Gordano, Eugenio De Rose, diplomati con lode e menzione d’onore presso il Conservatorio “G. Martucci” di Salerno, sotto la guida del noto concertista e didatta Giuseppe Scigliano, anche se giovanissimi, possono vantare dei curricula di grandissimo spessore, avendo suonato in vari teatri italiani come il “Rendano” di Cosenza e il “San Carlo” di Napoli, sala Medaglioni del Conservatorio “S. Cecilia” di Roma. Hanno inoltre partecipato a varie stagioni concertistiche in tutta Italia e sono vincitori di molti concorsi nazionali ed internazionali, sia come solisti che come membri del trio. Possono vantare master di alto perfezionamento con i più grandi concertisti e didatti del panorama fisarmonicistico mondiale quali Massimiliano Pitocco, Mario Stefano Pietrodarchi, Dario Flammini, Adriano Ranieri, Angelo Miele, Claudio Jacomucci, Yuri Shishkin, Friedrich Lips, Jean Luc Manca, Voijn Vasovic, Pavel Feniuk, Franck Angelis, Raimondas Sviakevicius, Wiatceslav Semionov.

 

Ingresso libero a partire dalle ore 18.30 fino ad esaurimenti posti a sedere secondo normativa anti Covid19.

 

Direzione artistica a cura di Nadia Testa.

venerdì 23 luglio 2021

L'Estate del Cimarosa, 25 luglio - 2 settembre 2021, Avellino - Sant'Angelo dei Lombardi - Cervinara

Il Jazz di Aldo Farias apre “L’Estate del Cimarosa”

Domenica 25 luglio il primo concerto del cartellone del Conservatorio di Avellino


Al via “L’Estate del Cimarosa”. Domenica 25 luglio il primo dei sei concerti organizzati dal Conservatorio di Avellino, presieduto da Achille Mottola e diretto da Maria Gabriella Della Sala.

Una rassegna estiva itinerante, che vedrà gli studenti dell’Istituto di Alta formazione artistico-musicale suonare in location suggestive. Da Villa Amendola all’Abbazia del Goleto, dal Parco della Memoria di Sant’Angelo dei Lombardi, fino ai concerti alle tre fontane di Cervinara.

Si parte domenica (ore 20.30) con il “Tributo a Charles Mingus”. Una serata dedicata al jazz con Aldo Farias (guitar), Mario Nappi (piano), Tommaso Scannapieco (bass), Andrea Avena (bass), Pier Paolo Pozzi (drums).


Jelly  Roll, Better Get Hit In YourSoul, Duke Ellington’s Sound Of Love, So Long Eric, Self Portrait in Three Colors e Fables of Faubus sono alcuni dei brani che suonerà l’esemble di Aldo Farias, chitarrista jazz e docente del Conservatorio di Avellino, che vanta collaborazioni con musicisti del calibro di Bob Berg, Mike Mainieri, Steve Turre, Richie Cole, Frank Lacy e Steve Grossman.

Ad aprire la serata saranno gli studenti del dipartimento Jazz del “Cimarosa": Rosanna Ardizio, Arturo Caccavale, Pasquale Napoletano, Miryam Rosiello (voce); Giulio De Asmundis e Manuel Carotenuto (sax); Raffaele Salapete, Francesco Cavezza, Alberto Cannavale, Federico Benevenga, Claudio Ricevitore (chitarra); Alessandro Pennino (piano); Giuseppe D'Alessio (contrabasso); Nicola Del Priore, Mario Grifa e Simone Vita (basso); Manuel Capolupo, Carmine Luciano e Francesco Caruso (batteria).

martedì 20 luglio 2021

Innamorati della musica in terrazza, 25 luglio 2021, Manocalzati (Av)

Domenica 25 luglio, nell’ambito della rassegna “Innamorati della Musica in terrazza” organizzata dall’Associazione Igor Stravinsky di Avellino, andrà in scena in concerto-reading dedicato ai 700 anni di Dante Alighieri.

 

Il progetto ideato dal direttore artistico della Stravinsky Nadia Testa e dal titolo  “AnDante cantabile”, offrirà, oltre ai versi danteschi recitati dalla voce dell’attrice irpina Angela Caterina e la conduzione narrante affidata alla giornalista Stefania Marotti, pagine musicali di noti compositori quali Rossini, Donizetti, Verdi, Puccini, Zandonai e Pinsuti che hanno tratto da Dante sublime ispirazione. 



lunedì 19 luglio 2021

Omaggio ad Astor Piazzolla, giovedì 29 luglio 2021, Cortile del Maschio Angioino, Napoli

Giovedì 29 luglio ore 21.00 - NAPOLI.
CORTILE DEL MASCHIO ANGIOINO.
L'Associazione ZENIT 2000 presenta
OMAGGIO AD ASTOR PIAZZOLLA NEL CENTENARIO DALLA NASCITA
 VEACESLAV QUADRINI CEAICOVSCHI, violino. FLAVIO FELEPPA, fisarmonica. ORCHESTRA DA CAMERA ZENIT 2000.


Grande appuntamento estivo in programma per il prossimo 29 Luglio nella suggestiva location all'aperto del CORTILE del MASCHIO ANGIOINO di Napoli "OMAGGIO AD ASTOR PIAZZOLLA", un evento dedicato al celebre compositore argentino in occasione dei 100 anni dalla nascita 
Sul palco l'ORCHESTRA INTERNAZIONALE DA CAMERA ZENIT 2000, diretta dal M° Massimo Testa e la partecipazione speciale di VEACESLAV QUADRINI CEAICOVSCHI, violino solista, e FLAVIO FELEPPA, fisarmonica solista.
In programma una ampia selezione del grande repertorio del compositore, dai celeberrimi, tra gli altri, "Adios Nonino”, “Oblivion”, “Libertango” nella versione per fisarmonica e orchestra alle affascinanti e impervie “Cuatro Estaciones Portenas” per violino e orchestra d’archi nella fresca e spumeggiante interpretazione del Maestro Quadrini.
Una serata per tutti. Dagli amanti della buona musica, a chiunque voglia trascorrere un momento ricco di emozioni e suggestioni.
L'evento si inserisce nella programmazione estesa del progetto “La Campania è Teatro, Danza e Musica”, promosso da ARTEC/Sistema MED in collaborazione con SCABEC Società Campana Beni Culturali e Fondazione Campania dei Festival e con il Patrocinio del Comune di Napoli.

Ministero della Cultura
Regione Campania
Comune di Napoli Assessorato alla Cultura e al Turismo
Sistema MeD Musica e Danza Campania
ARTEC Associazione Regionale Teatrale della Campania
Scabec
Fondazione Campania dei Festival
La Campania è


Giulio Manuzio espone, 24 luglio - 1 agosto 2021, Albissola Marina (Sv)

 Giulio Manuzio, sarà l'artista prossimo ospite dello spazio di Pozzo Garitta in Albissola Marina.

Da sabato 24 luglio fino a domenica 1 agosto e inaugurazione Sabato 24 alle ore 18, si potrà accedere alla mostra ogni giorno dalle 18 alle 22.


Le mani e le nubi teatro, 21 luglio 2021, Albissola Marina (Sv)

Prossimo appuntamento di mercoledì 21 luglio, sempre nel giardino di piazza Lam in Albissola Marina alle 21,30 ci permetterà di vivere una nuova esperienza teatrale. Sarà infatti nostra ospite la compagnia "Le mani e le nubi teatro"

L'associazione culturale Le mani e le nubi Teatro nasce dall'incontro tra Salvatore CocoAlessandra Munerol, Sara Polo Ivano Vigo rispettivamente musicisti e attrici professionisti che hanno deciso di condividere le loro esperienze artistiche dando vita a questa compagnia. La compagnia si propone come obiettivo la sperimentazione dei più differenti linguaggi scenici, ognuno con le propriecaratteristiche, e ricercando, per ognuno, il processo artistico più adatto e più organico.

Alessandra Munerol attrice e scrittrice, comincia la sua esperienza teatrale con Pippo Del Bono e continua la sua formazione condiversi insegnanti per poi fondare nel 2017 la compagnia Le mani e Le nubi, Sara Polo si forma alla Civica Accademia D'arte Drammatica Nico Pepe di Udine e continua il suo percorso attoriale collaborando con diverse compagnie, Ivano Vigo e Salvatore Coco fanno parte di diversi gruppi musicali tra cui i My Gurus vincitori del "Beatles Summer Festival" al teatro Ariston di Sanremo per gli anni 2015/16 e hanno all'attivo molte collaborazioni live e studio tra cui Marlene Kuntz, Baustelle, Zibba.

Il progetto

Nel Progetto qui presentato la compagnia ha deciso di ispirarsi al libro "Orfeo a pezzi" scritto da Fabio Biale. La storia indaga i pochi attimi prima di un incidente di quattro musicisti che tornano da un concerto. In questi momenti di tempo non tempo la loro vita e il significato che per loro ha la musica si intersecano per una riflessione profonda di ciò che è il mestiere dell'artista. In questo viaggio verso l'ignoto ci sarà ancora spazio per la musica? e cos'è la musica per ognuno di loro? Una riflessione sul ruolo dell'artista che ancora di più in questi tempi di pandemia si è imposta come un interrogativo cogente.

Trama

4 musicisti. Un'automobile. Il ritorno a casa dopo un concerto. E un momento di stanchezza e distrazione. In quegli attimi che precedono una possibile tragedia ognuno ha la possibilità di riordinare la propria vita. Pochi secondi per definire ciò che è veramente importante per ognuno di loro. L'eros, l'amore figliale, quello genitoriale. L'amore per se stessi e quello per la musica. Come tante facce di Orfeo , figura simbolo dell'artista, i quattro musicisti scendono nel loro inferno personale per riportare a galla ciò che conta di più nella loro esistenza, ciò che li rende vivi. Attraverso un linguaggio fatto di musica, parola, e sequenzefisiche si compie un sacrificio di amore..amore per la musica... "Così ho fatto per tutta la vita: ho preso le vostre parole di scartoe le vostre sconfitte quotidiane e le ho rese note, versi, amore"

mercoledì 7 luglio 2021

Innamorati della Musica in Terrazza, 14 e 25 luglio 2021, Manocalzati (Av)

 Due nuovi appuntamenti per gli

“Innamorati della Musica in terrazza”

organizzati dall’Associazione avellinese Igor Stravinsky e dedicati a due importanti anniversari del 2021: ai 100 anni dalla nascita di Astor Piazzolla ed ai 700 anni dalla scomparsa del sommo poeta Dante Alighieri.

Nadia Testa

 

Mercoledì 14 luglio in “Despuès de Tango…Piazzolla100”,  il duo Fancelli formato da Massimo Santostefano alla fisarmonica e Daniela Rossi al violino eseguirà i tanghi più famosi scritti da Piazzolla, da Jenny & Paul alla Milonga in Re, da Oblivion alla Primavera portena ed il Libertango.

Domenica 25 luglio, invece, da un’idea del direttore artistico della Stravinsky Nadia Testa, nasce il progetto “AnDante cantabile”: tra versi danteschi recitati dalla voce dell’attrice irpina Angela Caterina, la conduzione narrante affidata alla giornalista Stefania Marotti, le coreografie contemporanee affidate ad Hilde Grella ed alle danzatrici Simonetta Incarnato, Laura Forcellati, Susy Capolupo, Lisa Niespolo, risuoneranno pagine musicali di noti compositori quali Rossini, Donizetti, Verdi, Puccini, Zandonai e Pinsuti che hanno tratto da Dante sublime ispirazione. 

Il giardino letterario, 9 e 10 luglio, Monteforte Irpino (Av)

Venerdì 9 e sabato 10 luglio alle 18,45

sulla Collina di San Martino a Monteforte Irpino 

la due giorni di presentazioni

Si riparte nel segno della Cultura a Monteforte. Finalmente la voglia di libri trova risposta grazie all’Associazione Amici della Biblioteca, che ha organizzato in uno dei luoghi più suggestivi del paese, e tra i più belli d’Irpinia, due serate d’eccezione all’insegna della lettura.

Con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura, guidato da Lia Vitale,  la collaborazione del team Rossoquadro, e il contributo dell'Associazione Polivalente Socio-Culturale "FENESTRELLE", che provvederà al supporto logistico,  avrà luogo sulla collina di San Martino, sulla terrazza panoramica dell’antica chiesa, IL GIARDINO LETTERARIO.

Tre libri di autori irpini affronteranno tematiche diverse con il pubblico in presenza.



Venerdì 9 luglio, a partire dalle 18,45 la presentazione dei libri Contributi per la storia di Avellino e dell’Irpinia dello storico Armando Montefusco, a colloquio con l’autore saranno Giovanna della Bella, cultrice di storia locale, e la giornalista Eleonora Davide.

Lo stesso giorno, dalle 19,15, sarà la volta del romanzo La strada laterale di Giancarlo Dell’Angelo. Discuteranno del libro con l’autore la giornalista ed editor Maria Paola Battista ed Eleonora Davide.

Sabato 10, sempre dalle 18,45, sarà dedicato alla presentazione del romanzo storico Il fiore del Carso di Eleonora Davide. A colloquio con l’autrice saranno Giovanna della Bella e Maria Paola Battista.

A moderare le serate letterarie sarà il giornalista Angelo Damiano, presidente dell’Associazione Amici della Biblioteca.

Porteranno i loro saluti il sindaco Costantino Giordano e l’assessore Lia Vitale.

martedì 6 luglio 2021

Omaggio a Igor Stravinsky, 13 luglio 2021, Teatro dei Barbuti, Salerno

 L’ASSOCIAZIONE ZENIT 2000 PRESENTA

"OMAGGIO A IGOR STRAVINSKY: HISTOIRE DU SOLDAT"

Evento celebrativo per i 50 anni dalla morte del celebre compositore russo.

MARTEDì 13 LUGLIO 2021 ore 21,00

TEATRO DEI BARBUTI - SALERNO

A pochi passi dal Duomo

*****


Prossimo concerto spettacolo dell'ENSEMBLE ZENIT 2000 in programma per il 13 Luglio nella suggestiva location all'aperto del Teatro dei Barbuti, Vicolo Gisolfo II 17-19, nella zona storica del centro di Salerno, a due passi dal Duomo. Histoire du Soldat, un evento-omaggio al compositore Igor Stravinsky nel 50° della sua morte con il testo originale di Charles Ferdinand Ramus rivisto e interpretato da uno dei più grandi attori del panorama italiano e internazionale di tutti i tempi, Mariano Rigillo 
Sul palco, quindi, l'ENSEMBLE ZENIT 2000, diretto dal M° Massimo Testa e la partecipazione straordinaria di MARIANO RIGILLO in veste di voce recitante.
Una serata per tutti. Dagli amanti della buona musica, agli appassionati del teatro, a chiunque voglia trascorrere un momento ricco di emozioni e suggestioni.
L'evento si inserisce nella programmazione estesa del progetto “La Campania è Teatro, Danza e Musica”, promosso da ARTEC/Sistema MED in collaborazione con SCABEC Società Campana Beni Culturali e Fondazione Campania dei Festival.

Ministero della cultura
Regione Campania
Sistema MeD Musica e Danza Campania
ARTEC Associazione Regionale Teatrale della Campania
Scabec
Fondazione Campania dei Festival
La Campania è


MARIANO RIGILLOnapoletano, si diploma all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica di Roma e ha come primi maestri Orazio Costa e Sergio Tofano. Dopo il diploma, nella seconda metà degli anni’60, si afferma come uno dei più promettenti interpreti teatrali, convincente sia nel repertorio classico (Seneca, Giordano Bruno, Shakespeare, Goldoni) che moderno (Bertolt Brecht, Giuseppe Patroni Griffi). Proprio con Patroni Griffi si mette in luce con Napoli, notte e giorno e Napoli, chi resta e chi parte e debutta al cinema in Metti una sera a cena (G. Patroni Griffi, 1969). Vincitore di numerosi premi, calca da decenni i palcoscenici di tutta Italia.

FishArt, dal 10 al 18 luglio 2021, esposizione, Albissola Marina (Sv)

La prossima esposizione al Circolo degli Artisti presenta una iniziativa che è ormai una tradizione.
Gli Artisti collaborano per una importante operazione di solidarietà.
Quest'anno sono stati decorati orologi da muro da cucina rispettando sempre il soggetto, rigorosamente i pesci.


Oltre settanta sono gli artisti che hanno partecipato ed i loro nomi li troverete sul manifesto/nvito allegato.
Teniamo a segnalare e ce ne scusiamo con l'interessata, che nell' elenco, purtroppo, è saltato il nome dell'artista Giovanna Marrone.
L'intero ricavato sarà devoluto alla Caritas parrocchiale per aiutare le famiglie albissolesi in difficoltà.
Inaugurazione sabato 10 luglio alle 18,30
Visitabile fino al 18 luglio dalle 9,00 alle 22,00


Salvatore Biazzo presenta i suoi libri a Lauro, 10 luglio 2021

 


Campania stories, 30 agosto - 4 settembre 2021, Costa d'Amalfi

 
Sono 83 le cantine protagoniste dell’edizione 2021 di Campania Stories”, evento dedicato allastampa specializzata nazionale e internazionale riunita ogni anno sul territorio campano in occasione della presentazione delle nuove annate delle denominazioni della regione.
Vini e territori saranno al centro della nuova edizione dell’evento, in programma dal 30 agosto al 4 settembre a cavallo tra due splendidi luoghi della regione, ovvero la Costa d’Amalfi e la Terra degli Dei. Campania Stories, promossa da Miriade & Partners con le aziende partecipanti, celebrerà ancora di più quest’anno la sinergia tra tutte le componenti del mondo del vino: lecantine, l’indispensabile collaborazione di AIS Campania, il sostegno della Regione Campania,che anche quest’anno ha inserito la rassegna nell'elenco delle manifestazioni fieristiche e degli eventi di promozione a cui partecipa in via ufficiale, la media partnership di Luciano Pignataro Wine Blog e la collaborazione del Consorzio Vita Salernum Vites.
L’edizione 2021 di Campania Stories vedrà come cuore dell’evento il Campus Principe di Napoli di Agerola (Napoli), sede del percorso di alta formazione nel campo della ristorazione diretto da Heinz Beck, executive chef del ristorante Tre Stelle Michelin La Pergola di Roma, anche lui presente in uno dei momenti di Campania Stories dedicati alla stampa. Il Campus di Agerola sarà sede delle degustazioni delle nuove annate dei vini campani, e da qui partiranno le visite a cantine e territori della Campania. Anche questa edizione, come da tradizione, sarà inaugurata presso un luogo simbolo della Campania nel mondo: dopo il Museo Diocesano Complesso Monumentale Donnaregina, la Reggia di Caserta, Paestum con i suoi scavi archeologici, la Costiera Amalfitana, dichiarata dall'UNESCO Patrimonio dell'Umanità per l'indiscussa bellezza ed unicità del suo paesaggio naturale, quest’anno Campania Stories prenderà il via dal Parco Archeologico di Pompei, Patrimonio dell’Umanità UNESCO. 
La stampa di settore nazionale e internazionale, dunque, avrà la possibilità di degustare le nuove annate delle principali denominazioni regionali e, allo stesso tempo, scoprire i territori in maniera unica, attraverso le visite in cantina e alle zone vitivinicole della regione. Non mancherà per operatori e appassionati il tradizionale Campania Stories Day, che anno dopo anno riscuote sempre più successo con presenze da ogni regione d’Italia. 

Piovono bombe, presentazione 9 luglio 2021, Tilt, Avellino

 Si presenta per la prima volta in Irpinia “Piovono bombe”, il quarto romanzo del giornalista Stefano Iannaccone


Venerdì 9 luglio, alle ore 19, al Tilt! Tattoo Bar Events in via Santo Spirito ad Avellino, si terrà la presentazione del romanzo “Piovono bombe” di Stefano Iannaccone, edito da Les Flaneurs.

Dialogheranno con l’autore il Presidente Provinciale delle ACLI Avellino Francesco Cucciniello e la giornalista Antonella Russoniello. Leggerà alcune pagine del romanzo l’attrice Angela Caterina del Teatro d’Europa.



Sarà un momento importante per Stefano Iannaccone, che finalmente torna in Irpinia per discutere del libro con i tanti lettori che, da settembre 2020 ad oggi, gli hanno sollecitato questo incontro pubblico. Le restrizioni del lockdown hanno infatti suggerito di attendere un momento ed un luogo adatto come il Tilt! Tattoo Bar Events che, grazie all’ampio spazio all’aperto, consentirà una discussione ampia e partecipata in tutta sicurezza.

giovedì 1 luglio 2021

DANTE... IN TERRAZZA, LUNEDì 5 LUGLIO 2021, Terrazza Degli Artisti, Manocalzati (Av)

LE NOTTI RITROVATE & LE NOTE RITROVATE 2021

“DANTE 700”

“DANTE… IN TERRAZZA"

Lunedì 5 Luglio 2021 ore 19,00

direzione artistica Tina Rigione & Massimo Testa

EVENTO DAL VIVO CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA DEL POSTO A SEDERE
INFO 339.8226488 - 339.5880749

*****



Un altro appuntamento della rassegna DANTE 700, previsto per il 5 luglio 2021, alle ore 19,00, si terrà dal vivo presso la Terrazza degli Artisti, Via Provinciale 89, Manocalzati (Av) dal titolo “Dante… in Terrazza”,  con la partecipazione dello scrittore Carmine Pelosi, di Agostino Attianese, violino, e Giuseppe Di Cristo, pianoforte.

Sarà presentato il romanzo “HIRUNDO - IL RACCONTO DI UN VOLO” di Carmine Pelosi, a cura di Tina Rigione. La parte musicale dell’evento sarà affidata ad AGOSTINO ATTIANESE  e GIUSEPPE DI CRISTO con una selezione di brani dal repertorio di C. Franck.

Presenta l’evento il M° Massimo Testa.

Saranno rispettate tutte le norme anti Covid-19. Posti limitati. Si potrà accedere solo con prenotazione obbligatoria che sarà possibile effettuare telefonando al 339.8226488 o al 339.5880749. Fino ad esaurimento posti. Specificare se congiunti per poter predisporre i posti a sedere. 
 

In Limine, 7,8,9 luglio 2021, Avellino

In Limine, romanze da salotto e liriche da camera.

A luglio la tre giorni

Venerdì, alle 10.30, la conferenza stampa di presentazione del seminario


Venerdì 2 luglio, alle ore 10.30, nella Biblioteca del Conservatorio, si terrà la conferenza stampa di presentazione del seminario di riflessioni critiche e prassi interpretative dal titolo “In Limine”, organizzato dal Conservatorio, presieduto da Achille Mottola e diretto da Maria Gabriella Della Sala.

L’evento, che si svolgerà nell’Aula Magna nelle giornate del 7, 8 e 9 luglio 2021, con un ricco parterre di relatori, gode del patrocinio dell’Istituto Nazionale Tostiano di Ortona, istituzione di impegno musicologico che si occupa della vita e delle opere del compositore Francesco Paolo Tosti e più in generale della musica vocale da camera.

Al termine della conferenza stampa si esibirà il quartetto di fisarmoniche composto da Pietro Tommasiello, Michele Stanco, Michele Storti e Michele D’Addona, che per l’occasione suoneranno Libertango di Astor Piazzolla e Movida di Ivano Battiston.

In Limine, come spiega il M° Fiorella Taglialatela, componente del Comitato Scientifico e coordinatrice della tre giorni, «riconduce alle peculiarità del repertorio cameristico tra fine Ottocento e inizio Novecento. Il titolo indica l’aspirazione a riconnettere, sul filo di una traiettoria comune, un ventaglio di attività diverse e parallele, con l’intento di realizzare la vocazione autentica del Conservatorio nella triplice attitudine alla didattica, alla produzione artistica e alla ricerca».

L’Istituto di Alta Formazione artistico-musicale sta puntando molto sulla ricerca musicologica, «perché di vitale importanza per il rilancio non solo della cultura ma anche dell’economia musicale italiana», hanno dichiarato il presidente Achille Mottola e il direttore Maria Gabriella Della Sala.

lunedì 28 giugno 2021

La Traviata e Tosca a colori, Carcere Borbonico Avellino, conclusioni.

Successo di pubblico per la mostra «La Traviata e Tosca a colori»

Si è chiusa la personale del pittore sannita, inserita nel cartellone della Festa della Musica 


Si è chiusa ieri la mostra di pittura del M° Leonildo Bocchino dal titolo «La Traviata e Tosca a colori».

L’evento era inserito nel cartellone della Festa della Musica organizzata dal Conservatorio, presieduto da Achille Mottola e diretto da Maria Gabriella Della Sala.



Le tele dell’artista campano - esposte nella Sala Ripa dell’ex Carcere Borbonico di Avellino, grazie al protocollo d’intesa tra Conservatorio e la Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Avellino e Salerno – hanno riscontrato una grande partecipazione di pubblico.

Dopo le esposizioni a Napoli e a Bari, Leonildo Bocchino ha incantato anche Avellino con le sue opere che ritraggono i melodrammi di Verdi e Puccini riadattati in una forma d’arte visiva.

I dipinti dell’artista sannita hanno fatto da scenografia alle esibizioni degli alunni del Conservatorio “Cimarosa” che si sono esibiti nel corso della Festa della Musica, creando un’armonia di suoni e colori ed hanno conquistato la critica e il pubblico.

Un successo annunciato anche dalle parole dell’ex provveditore agli Studi di Benevento, Mario Pedicini, che presentando la mostra di Bocchino, ha detto: «Dipingere è come suonare, in entrambi i casi il risultato non è una somma, è invece un passaggio verso una dimensione immateriale: l’emozione».

 

Serata in Jazz, mercoledì 7 luglio 2021, Giardini di Albissola Marina (Sv)

Riprendono gli incontri ad Albissola Marina.

I primi ospiti saranno "Martina Cazzola & De Rue 4et" per una serata tutta Jazz nel "Giardino di Piazza Lam".



(Ricordiamo la capienza limitata, dovuta al distanziamento, e raccomandiamo il rispetto delle regole in materia di prevenzione Covid).

giovedì 24 giugno 2021

Innamorati della musica, 30 giugno 2021, Terrazza degli Artisti, Manocalzati (Av)

Prosegue la rassegna “Innamorati della Musica in terrazza” organizzata dall’Associazione avellinese Igor Stravinsky. 

 

La stagione, che ha preso il via il 13 giugno, si protrarrà fino al 24 settembre attraverso un’ampia offerta di concerti all’aperto e vedrà protagonisti solisti, duo ed ensemble lirico-strumentali che omaggeranno i diversi anniversari del 2021. 

Palco naturale e suggestivo degli eventi sarà la Terrazza degli Artisti a Manocalzati (Via Provinciale 89) ai quali si accederà esclusivamente per prenotazione e rispettando tutte le norme anti Covid19.

Mercoledì prossimo, 30 giugno, l’Associazione festeggerà il suo 25° anno di attività con un omaggio alle “Donne all’OPERA”: da Violetta a Cio Cio San, da Tosca alla frivola Musetta, dalla Lauretta di Gianni Schicchi alla Wally di Catalani,  le note arie di Puccini e Verdi risuoneranno tra le poesie di Alda Merini dedicate alle Donne.


Nadia Testa 


Interpreti saranno il soprano Samantha Sapienza e la pianista da Nadia Testa, accompagnate dalla voce recitante di Elisabetta Iannaccone.

 

SAMANTHA SAPIENZA, soprano di Sapri (SA), si diploma con il massimo dei voti e la lode sotto la guida del soprano Cinzia Forte. Vincitrice di premi internazionali, quale “Oscar della Lirica 2014 - International Opera Awards”, ha ricevuto il Premio Speciale per la New Generation. 

 

NADIA TESTA, pianista avellinese, si diploma al Conservatorio di Avellino con il massimo dei voti e la lode sotto la guida del maestro C. A. Lapegna. Perfezionatasi con i maestri V. Vitale, F. Medori, C. Bruno e A. Ciccolini, suona in tutto il mondo. Titolare della Cattedra di Pratica pianistica presso il Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino, è il Direttore artistico dell’Associazione Stravinsky. 

 

ELISABETTA IANNACCONE, avvocato avellinese, studia e si diploma anche in danza moderna – jazz, collabora con compagnie teatrali ed associazioni avellinesi in qualità di  attrice e coreografa e come responsabile del movimento del corpo di laboratori per bambini. 

 

Il concerto avrà inizio alle 19.00 con ingresso a partire dalle ore 18.30. 

Prenotazione obbligatoria al costo di Euro 2,00 sul sito www.associazionestravinsky.it

 

In caso di mal tempo il concerto si terrà al chiuso nella Sala delle Arti.

martedì 22 giugno 2021

Una Boccata d'Arte, 26 giugno - 26 settembre 2021, Gesualdo (Av)

Gesualdo protagonista della seconda edizione di Una Boccata d’Arte, rassegna artistica promossa da Fondazione Elpis e Galleria Continua 

Una Boccata d’Arte è un progetto d’arte contemporanea diffuso in tutte le regioni italiane che promuove l’incontro tra arte contemporanea e bellezza storico artistica dei borghi più belli ed evocativi d’Italia.

Dal 26 giugno al 26 settembre 2021 torna la seconda edizione ad accompagnarci in un nuovo itinerario culturale che propone venti nuovi borghi, uno per ogni regione italiana, e altri venti artisti selezionati che realizzeranno i venti interventi in situ, dalla Valle d'Aosta alla Sardegna, mirato a coinvolgere non solo gli appassionati e gli addetti ai lavori, ma anche un pubblico più ampio e trasversale. I venti borghi selezionati ogni anno in base al numero di abitanti non superiore a 5000, alla presenza di un tessuto culturale attivo e alla capacità artigianale, commerciale e ricettiva a carattere famigliare, diventano il teatro di venti interventi in situ d’arte contemporanea, realizzati da artisti emergenti e affermati, invitati da Fondazione Elpis e Galleria Continua.



Una Boccata d'Arte consente all'artista la più ampia libertà creativa e l'utilizzo di qualsiasi media artistico all’interno di percorsi tematici che dialoghino in modo convincente con i borghi. Per sua scelta fondativa, Fondazione Elpis, attenta agli impatti educativi e sociali delle proprie attività, concentra i propri progetti sia su artisti già affermati, sia sul sostegno di artisti giovani ed emergenti, provenienti da Paesi e culture differenti, il cui talento meriti una maggiore opportunità di visibilità e supporto. La selezione degli artisti, condivisa da Fondazione Elpis con Galleria Continua, è lunga e attenta e, a partire dalla visita di tantissimi studi d'artista, opere, conduce alla rosa ristretta dei venti artisti scelti ad ogni edizione.