mercoledì 6 ottobre 2021

Il Carnevale degli animali al Cimarosa di Avellino, grande ovazione di pubblico.

 Il Carnevale degli animali: l’omaggio a Saint Saëns a 100 anni dalla morte

Il 2 ottobre, al Conservatorio, Mariano Rigillo e Cicci Rossini con l’Ensemble del Cimarosa


Così il Conservatorio Cimarosa, presieduto da Achille Mottola e diretto da Maria Gabriella Della Sala, ha voluto omaggiare Camille Saint Saëns per i 100 anni dalla morte.

Si è tenuto Sabato 2 ottobre, alle ore 19,  “Il Carnevale degli animali”, concerto per 2 pianoforti e orchestra. Composta nel 1886 ed eseguita per la prima volta nello stesso anno in occasione della festività del martedì grasso, è la più caratteristica di Camille Saint-Saëns.







Un’opera buffa e irreverente per i suoi toni canzonatori. Quattordici brani, ognuno riferito ad un animale, nei quali non mancano riferimenti dichiaratamente satirici e umoristici.

Ad eseguirli, con la direzione di Massimo Testa e l’accompagnamento al pianoforte dei Maestri Nadia Testa e Floriana Alberico, sarà l’Ensemble del Cimarosa composto da: Alfonso Bianco (flauto e ottavino), Antonio Napolitano (clarinetto), Roberta Giordano e Davide Pandolfi (percussioni), Simone Giliberti e Jury De Simone (violino), Simone Basso (viola), Valentino Milo (violoncello) e Vincenzo Bruschi (contrabbasso).

Mariano Rigillo e Cicci Rossini  le voci recitanti dell’opera inedita, scritta per l’omonima grande fantasia zoologica da Dacia Maraini e che per l’occasione ne ha concesso l’utilizzo.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento!