mercoledì 9 settembre 2020

L.V. BEETHOVEN – SCOTTISH SONGS op.108

 L’ASSOCIAZIONE ZENIT 2000 di Avellino presenta L.V. BEETHOVEN – SCOTTISH SONGS op.108
CHIESA DE LA SALETTE - VIA ROTONDI - AVELLINO
VENERDì 11 SETTEMBRE - ORE 20,30
SABATO 12 SETTEMBRE - ORE 20,30

Siamo ancora sotto pressione con l’emergenza COVID, che ha rallentato molte attività negli ultimi mesi, con particolare sofferenza per lo spettacolo dal vivo, e in particolare i Concerti di Musica Classica, dove i dettami del distanziamento e della prevenzione hanno creato e creano ancora molte difficoltà innanzitutto nel trovare i luoghi e le modalità idonee a svolgere un'adeguata attività.

Ma nonostante ciò l’ASSOCIAZIONE ZENIT 2000 di Avellino, presieduta dal M°MASSIMO TESTA, non ha voluto far mancare una speciale proposta estiva 2020, che avrà luogo presso la ridente e suggestiva Chiesa de “LA SALETTE”, in Via Rotondi, grazie al consueto contributo oculato e attento alle esigenze artistiche della Comunità di Don Emilio Carbone

E così venerdì 11 e sabato 12 settembre 2020, a partire dalle ore 20,30, sarà realizzato uno speciale omaggio a L.V. BEETHOVEN, nel 250° dalla nascita, con l’esecuzione suddivisa in 2 serate dell’integrale dei TWENTY-FIVE SCOTTISH SONGS op.108. In pedana l’ENSEMBLE ZENIT 2000, con la partecipazione speciale di 4 solisti vocali: SAMANTHA SAPIENZA, soprano, BEATRICE AMATO, mezzosoprano, GIORDANO FERRI, tenore, MAURIZIO ESPOSITO, baritono. Alla sezione strumentale MASSIMO TESTA, violino, CRISTIANO DELLA CORTE, violoncello, NADIA TESTA, pianoforte. 

Gli eventi si svolgeranno nel pieno rispetto delle norme vigenti AntiCovid, con ingresso libero consentito entro le 20,15 e fino ad esaurimento posti a sedere. Info al 339.8226488.

La direzione Artistica è del M°MASSIMO TESTA, il progetto è in collaborazione con l’ASSOCIAZIONE PER CASO SULLA PIAZZETTA, il Progetto CASTELLI D’IRPINIA, il SISTEMA MED, ARENA PIANOFORTI, e con il Patrocinio della REGIONE CAMPANIA


martedì 11 agosto 2020

Installazione IL VOLO ad Albissola Marina (Sv), dal 13 al 30 agosto 2020

Dal 13 al 30 di agosto saranno ospiti del Circolo degli Artisti, Giacomo LUSSO e Carlo SIPSZ con la loro installazione "Il Volo".

 

"La grande opera ceramica Il Volo composta da 48 pezzi in ceramica dopo lesposizione a Venezia nella prestigiosa mostra  Da Kandisky a Botero durata un anno, torna eccezionalmente ad Albisola in mostra nel mese di Agosto."



Il progetto ceramico dal titolo Il Volo nasce nei primi mesi del 2018 su invito di Donatella Avanzo curatrice della mostra Da Kandinsky a Botero presso il trecentesco Palazzo Zaguri a Venezia. A Giacomo Lusso e Carlo Sipsz è stato proposto, ispirati da un arazzo di Capogrossi esposto in tale occasione, di ideare e produrre una unica grande opera ceramica che reinterpretasse in modo contemporaneo i segni tipici dell'artista romano. Lopera completa è lunga circa sette metri, consta di 48 pezzi smaltati o ingobbiati montati su pannelli di legno che ne hanno consentito lesposizione a Palazzo Zaguri di Venezia dal novembre del 2018 al settembre del 2019, allestendo due pareti. I ceramisti albisolesi non nuovi peraltro a lavori eseguiti in collaborazione, come con lopera Lettere damore alla ceramica, che li ha visti vincitori del secondo premio al Concorso Internazionale di Castellamonte proprio nel 2018. Il Volo è stato modellato, utilizzando circa 150 kg di argilla refrattaria, presso il laboratorio di prossimità dellAntico Giardino di Albissola gestito da Lusso e Sipsz. Successivamente tutti i 48 pezzi sono stati biscottati a 1050° e dopo la prima cottura sono state eseguite due cotture del bello a 950° per ottenere il colore degli smalti che il progetto richiedeva. Durante tutta questa procedura, durata due mesi, un solo pezzo del pannello si è rotto in cottura.

La Fondazione Culturale Cento Fiori di Savona e il Circolo degli Artisti di Albisola, che ha messo a disposizione i prestigiosi locali di Pozzo Garitta 32, hanno reso possibile la conclusione ideale di questo Volo ceramico da Albisola a Venezia andata e ritorno.

All'apertura della mostra il dott. Federico Marzinot studioso ceramologo, intervistera' Giacomo Lusso e Carlo Sipsz. Il tutto sarà  ripreso in diretta, e diventerà un film che seguirà  la mostra nel suo itinerario, dal video-maker  Jorge Felix Diaz.  


Alle ore 21 dello stesso 13 agosto, omaggio a Pozzo Garitta di Patrizio Lai con un concerto di Campane Tibetane.

Orari  mostra: tutti i giorni dalle 18 alla 19,30  domenica e festivi 10,30/12 e 18/20  - lunedì chiuso

 

Iscrizioni per il progetto Turandot al Conservatorio di Avellino

CONSERVATORIO: RIPARTONO LE ISCRIZIONI INTERNAZIONALI E IL PROGETTO TURANDOT

LE DOMANDE DA PRESENTARE ENTRO IL 15 SETTEMBRE, AD OTTOBRE LE AMMISSIONI



Al Conservatorio “Domenico Cimarosa”, presieduto da Luca Cipriano e diretto da Carmelo Columbro, ripartono le ammissioni internazionali e il progetto Turandot. Dal prossimo 24 agosto e fino al 15 settembre 2020, infatti, saranno aperte le iscrizioni agli studenti internazionali per l’anno accademico 2020/2021.

Si tratta di progetti nati nel 2007, con i quali il Conservatorio di Avellino ha stretto un legame fortissimo con le comunità internazionali e i suoi giovani studenti che arrivano in Irpinia per seguire la didattica dell’Istituto di Alta formazione musicale. Ogni anno il «Cimarosa» ospita tra i 60 e gli 80 alunni che scelgono Avellino e l’Italia per il canto lirico e lo studio del pianoforte.

Gli studenti potranno scegliere tra 43 corsi di I Livello e 42 di II Livello. Si va dall’arpa all’oboe, passando per canto e pianoforte fino ad arrivare ai corsi di jazz e di musica elettronica. La domanda di iscrizione dovrà essere prodotta esclusivamente sul sito internet di Isidata.net, seguendo le istruzioni riportate nella guida on-line del sito del Conservatorio, dove sono consultabili anche le informazioni relative alle prove di ammissione per il I e II Livello.

«Al conservatorio si respira da sempre un clima internazionale, grazie alla presenza di allievi stranieri e di quelli del progetto Turandot, che in questi anni hanno portano ad Avellino centinaia di studenti provenienti dall’estero. Anche quest’anno rinnoviamo il nostro impegno in questa direzione a dimostrazione della bontà e del successo che i progetti internazionali hanno avuto in questi anni e che hanno portato il Conservatorio di Avellino ad essere tra le prime Università musicali d’Italia, oltre che un Istituto di Alta Formazione apprezzato in tutto il mondo», hanno dichiarato il presidente Luca Cipriano e il Direttore Carmelo Columbro.

martedì 7 luglio 2020

I prossimi eventi #senzadistanza

#senzadistanza
Terzo e quarto appuntamento della rassegna di concerti.
Giovedì 9 luglio ore 18.40 con GIOVANNI MASI, chitarra.
Venerdì 10 luglio ore 18.40 con CRISTINA GALIETTO, chitarra.
E con AVAMPOSTI DI POESIA. 

Vi aspettiamo in diretta facebook sulla pagina https://www.facebook.com/massimo.testa.148 !

Keep in touch!




mercoledì 1 luglio 2020

Pianifica le tue vacanze in Irpinia... Dài un occhio al nostro video del Castello di Lauro



Pianifica le tue vacanze in Irpinia... Dài un occhio al nostro video del Castello di Bisaccia.



... E CONDIVIDI!

GRAZIE!

Conservatorio Cimarosa, Avellino: riapertura progressiva e sistemi di sicurezza.

CONSERVATORIO: VIA ALLA RIAPERTURA PROGRESSIVA

INSTALLATO IL TORNELLO CON TERMOSCANNER ALL’INGRESSO

CONFERMATO LO SMART WORKING, ESAMI IN PRESENZA PER ALCUNE DISCIPLINE


Il Conservatorio “Domenico Cimarosa”, presieduto da Luca Cipriano e diretto da Carmelo Columbro, ha riaperto parzialmente al pubblico. Si potrà accedere dal lunedì al venerdì dalle 7:30 alle 19:00, mentre la segreteria didattica sarà aperta nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 11:00 alle 12:00. All’utenza è consentito anche l’accesso alla Biblioteca, dalle ore 09:00 alle ore 15:00, nelle giornate di martedì e giovedì.



Confermato l’uso dello smart working. Gli uffici amministrativi lavoreranno con personale contingentato. Ai dipendenti, infatti, è stata garantita la modalità del lavoro agile in base a delle turnazioni. Inoltre continuano anche le attività di didattica a distanza per i docenti.

Per quanto riguarda gli esami e le tesi di laurea che non potranno essere sostenute online (organo, percussioni, clavicembalo, musica da camera e musica d’insieme), sono state individuate dieci aule che potranno ospitare un numero massimo di sei persone, oltre alla disponibilità dell’Auditorium, che potrà contenere un massimo di 30 persone.

venerdì 26 giugno 2020

Avellino, inaugurato l'Organo Tamburini del Conservatorio Cimarosa.

CONSERVATORIO: LO STORICO ORGANO “TAMBURINI”

TORNA NELL’AUDITORIUM DEL CIMAROSA

ULTIMATI I LAVORI DI RESTAURO ED AMPLIAMENTO

È DOTATO DI 29 REGISTRI E 1.704 CANNE




Sono stati ultimati i lavori di restauro ed ampliamento dell’organo “Tamburini”, di proprietà del Conservatorio “Domenico Cimarosa” presieduto da Luca Cipriano e diretto da Carmelo Columbro. Ci sono voluti circa due anni per riportare al suo antico splendore lo strumento. Questa mattina la presentazione alla presenza del Presidente della Provincia di Avellino, Domenico Biancardi, a cui è seguita una breve esibizione del M° d’organo Giorgio Muto, docente del “Cimarosa”.

Lo strumento venne realizzato negli anni ‘70 dalla Pontificia Fabbrica d'organi del Comm. Giovanni Tamburini, una delle più rinomate ditte organarie italiane, basti pensare che la stessa ditta ha realizzato, tra gli altri, anche l’organo della Basilica San Pietro e quello del Duomo di Milano.

Tre anni fa, il presidente Luca Cipriano e l’allora Direttore del Conservatorio, il M° Carmine Santaniello (a cui poi è subentrato l’attuale Direttore, M° Carmelo Columbro) avviarono l’iter per il restauro, affidando la progettazione e la supervisione dei lavori al M° Francesco Bravo, in quegli stessi anni docente di organo presso il “Cimarosa”.

Le opere di restauro ed ampliamento sono state eseguita dalla ditta “Alessio Lucato” di San Martino di Lupari (Padova). Ci sono voluti due anni per riportare l’organo al suo antico splendore. È stata costruita una nuova cassa di risonanza in tavole di abete massiccio, sono stati sostituiti i somieri e la consolle, sono state costruite le meccaniche di trasmissione per tastiere e pedaliera, oltre alla fornitura di una centralina elettronica per la trasmissione dei registri e combinazioni e di altre canne per completare la disposizione fonica.

Lo scorso 3 giugno, con l’apertura agli spostamenti tra le regioni post-lockdown, l’organo è ritornato nella sua sede e dopo due settimane di lavoro è stato montato e posizionato sul palco dell’Auditorium. L'organo, che prima dei lavori era a trasmissione elettrica e contava diciotto registri distribuiti nei due manuali e pedaliera, oggi è a trasmissione meccanica per tastiere e pedaliera ed elettronica per il comando dei registri, così come era originariamente.

Largo 6.5 metri, alto 4.5 metri e profondo 2.07 metri oltre alla consolle, conta due tastiere con 56 note, una pedaliera con 30 note, 29 registri reali (14 al G.O., 10 al Pos/Espr. e 5 al pedale) e ben 1.704 canne in stagno, rame e legno di abete. L’organo oggi ha un valore stimato di oltre 400.000 euro.

Soddisfatto ed emozionato il M° Francesco Bravo, ritornato ad Avellino nei giorni scorsi per seguire da vicino il montaggio dell’organo sul palco dell’Auditorium: «Abbiamo restituito a questo strumento il suo antico splendore. È stato fatto un lavoro minuzioso e scrupoloso per riportarlo a come era alle origini. Non insegno più in questo Conservatorio, ma ritengo che sia un vanto per l’Istituto avere un organo “Tamburini”, che potrà consentire anche agli studenti di poter suonare dalla musica barocca a quella moderna».

Biblioteca Statale di Montevergine, Servizi di consultazione e fotoriproduzioni, Mercogliano (Av)


martedì 23 giugno 2020

Riapre la Biblioteca Statale di Montevergine, Mercogliano (Av)


Tina Rigione Channel 2020.

Il nuovo canale da non perdere:
Tina Rigione
Channel 2020
ISCRIVITI SUBITO!


😎

#senzadistanza: il prossimo concerto del 25-6-2020 in streaming #Facebook dell'Associazione Zenit 2000


Conservatorio Cimarosa di Avellino pubblica i bandi di ammissione ai corsi.

CONSERVATORIO: PUBBLICATI I BANDI PER L’ANNO ACCADEMICO 2020/2021


Le domande di ammissione potranno essere inviate fino al prossimo 31 luglio



Il Conservatorio “Domenico Cimarosa”, presieduto da Luca Cipriano e diretto da Carmelo Columbro, ha pubblicato i bandi per i corsi propedeutici DM 382/2018, per i diplomi di I e II livello.

Fino al prossimo 31 luglio 2020 è possibile presentare domanda di ammissione per l’anno accademico 2020/2021. Nello specifico sono 31 i corsi propedeutici ai quali si potrà presentare domanda, mentre sono 43 quelli per Diploma di I Livello e 42 per Diploma di II Livello.

Per quanto riguarda le procedure di presentazione delle istanze, le stesse vanno presentate esclusivamente on line sul sito Isidata.net al seguente indirizzo www.servizi2.isidata.net/SSdidatticheCO/Ammissioni/GestioneAmmissioni.aspx. Le istruzioni per compilare la domanda di ammissione sono riportate sul sito del Conservatorio “Cimarosa” alla voce “Guida alle Ammissioni on line”.

Per i corsi propedeutici sul sito del Conservatorio sono pubblicati i requisiti di accesso, la durata dei corsi e le prove di ammissione. Sempre sul sito del “Cimarosa” sono consultabili anche le domande di ammissioni al I e II Livello.

lunedì 18 maggio 2020

Esami al Conservatorio Cimarosa di Avellino fino al 30 giugno on line

CONSERVATORIO: DA DOMANI AL VIA ESAMI E LAUREE ONLINE

DEFINITO IL REGOLAMENTO DAL CONSIGLIO ACCADEMICO
FINO AL 30 GIUGNO SU HANGOUTS MEET LE OLTRE 300 PROVE


Il Conservatorio “Domenico Cimarosa”, presieduto da Luca Cipriano e diretto da Carmelo Columbro, dà il via libera agli esami e alle lauree online. Il Consiglio Accademico ha licenziato il regolamento che disciplina le modalità per sostenere le prove a distanza attraverso l’uso della piattaforma Hangouts Meet, piattaforma già in uso da marzo anche per la didattica a distanza.
Dal 19 al 30 maggio si recupereranno gli esami di I e II Livello della sessione invernale (febbraio e marzo), che erano stati rinviati a causa della chiusura dell’Istituto dovuta all’emergenza epidemiologica da Coronavirus, oltre alle sessioni degli esami finali. Nel calendario esami sono state confermate le prenotazioni che erano state fatte dagli alunni e in buona parte anche la composizione delle Commissioni, già pubblicate prima della sospensione.
Dall’1 al 15 giugno, invece, si terranno anche le sedute di laurea.
Gli esami a distanza potranno essere svolti in tre forme diverse: orale, elaborato scritto, esecuzione strumentale o vocale. Quanto alla modalità potrà essere sincrona oppure asincrona, con invio di registrazioni audio/video.
«Il Conservatorio di Avellino, dopo la didattica a distanza, si prepara per la prima volta nella sua storia ad affrontare anche questa nuova fase, necessaria per consentire ai nostri alunni di non perdere tempo prezioso ai fini del loro percorso di studi. Grazie al corpo docenti il “Cimarosa” ha fatto ogni sforzo per garantire al meglio gli standard formativi. Fase 2 si basa su due principi fondamentali: sicurezza e flessibilità. Per questo abbiamo deciso di partire con gli esami online, nella speranza di poter sostenere anche alcuni esami e laure in presenza già dalla metà di giugno», dichiarano il Presidente Luca Cipriano e il Direttore Carmelo Columbro.

venerdì 15 maggio 2020

Il libro parlato, iniziativa del Lions Club Avellino Host, per studenti ipovedenti.

Nonostante le gravi difficoltà dovute all’imperversare del CoViD19, è proseguita anche in tempi di pandemia l’attività del L.C. Avellino Host (presidente Angiola Pesiri) con la realizzazione del Service Nazionale Permanente IL LIBRO PARLATOcoordinato per il territorio della V Circoscrizione dall’officer di Club MIRELLA NAPODANO. Si tratta di un’importante iniziativa, promossa ormai da molti anni dal L. C. di Verbania e svolta per la prima volta sul nostro territorio. È da notare che quest’anno IL LIBRO PARLATO si iscrive anche nell’ambito delle attività di solidarietà digitale promosse dal Ministero per l’Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione, in correlazione al recente DPCM 9 marzo 2020 per il contenimento e il contrasto al diffondersi del contagio sul territorio nazionale. Infatti, il Service favorisce la lettura assistita di libri, giornali e riviste on line, per far vivere ai cittadini una ‘quotidianità sostenibile’ nonostante le dure limitazioni imposte dalle misure coercitive emanate per la salvaguardia della salute a livello nazionale e internazionaleLa lunga interruzione delle attività didattiche e il ricorso sostitutivo a modalità di comunicazione disciplinare on line hanno in parte ostacolato il coinvolgimento nel Service di un più folto numero di realtà scolastiche - come sarebbe stato nei nostri intenti - tuttavia si sono riscontrate ugualmente molte qualificate adesioni, favorite anche dalla grande disponibilità ed accoglienza della struttura lionistica proponente e dalla riconosciuta, notevole  accessibilità delle procedure informatiche a supporto. Peraltro, è stato grazie al grande impegno profuso da docenti e Dirigenti degli Istituti Scolastici aderenti all’iniziativa: Liceo Statale ‘P.E. Imbriani’ , I.T.T. ‘Guido Dorso’, I.C. ’Cocchia-Dalla Chiesa’ di Avellino e Liceo Statale ’V. De Caprariis’ di Atripalda, se i lavori previsti sono stati portati a termine con assoluta puntualità e pieno successo degli esiti.  A ciascuna scuola sono stati forniti gratuitamente e con tempestività, per la durata di trenta giorni, 20 audiolibri da utilizzare con priorità in favore di studenti ipovedenti, BES, DSA, ecc. a seconda dei bisogni formativi rilevati, previa licenza e credenziali di accesso per scaricare immediatamente i file audio prescelti nel Catalogo, dopo di che gli studenti hanno potuto usufruire di questo prezioso supporto direttamente a casa. Siamo fiduciosi che l’impegno profuso da tutti gli operatori scolastici e dai Lions in questo difficile momento possa replicarsi in futuro producendo i risultati attesi.

martedì 14 aprile 2020

VISITING IRPINIA CASTLES 2.0 IN ITALIANO

AGGIORNATO IL LIBRO MULTI-TOUCH IN ITALIANO CON NUOVE FOTO E GRAFICA!

Clicca sulla copertina per accedere alle informazioni e all'acquisto.



Disponibile su Apple Books.





mercoledì 25 marzo 2020