venerdì 30 settembre 2022

Infinito nero di Salvatore Sciarrino, 1 ottobre 2022, Avellino

Grande debutto per la rassegna

CONTEMPORANEA…MENTE 2022

a cura dell’ASSOCIAZIONE ZENIT 2000 di Avellino


Sabato 1 ottobre alle ore 19.00 presso la EX CHIESA DEL CARMINE in Avellino verrà presentato il Concerto INFINITO NERO, Estasi in un atto, musica di SALVATORE SCIARRINO, a cui l’evento è dedicato a festeggiare i suoi 75 anni.
In pedana l’ENSEMBLE ZENIT 2000, con MARIO PIO FERRANTE, flauto, MANUEL MOLINARIO, oboe, DAVIDE DE FEO, clarinetto, GIUSEPPE GIULIO DI LORENZO, pianoforte, LUCIO MIELE, percussioni, VEACESLAV QUADRINI CEAICOVSCHI, violino, FRANCESCO VENGA, viola, CRISTIANO DELLA CORTE, violoncello. Voce solista MONICA BENVENUTI, direttore il M. MASSIMO TESTA.
L’evento è patrocinato dal Ministero della Cultura, Regione Campania, Comune di Avellino, ed è in collaborazione con Associazione Per Caso sulla Piazzetta, Castelli d’Irpinia, Sistema MED, SIMC.
Info e prenotazioni al 339 8226488, 339 5880749

mercoledì 28 settembre 2022

Da sabato 1 ottobre 2022 Ennio Godani al Circolo degli Artisti, Albissola Marina (Sv)

 

Nato nel 1950, ENNIO GODANI effettua gli studi al Liceo Artistico di Savona.

Si diploma nel 1968 e dal 1972 è prima Assistente e poi Docente nella cattedra di Discipline pittorichenello stesso Liceo.

 

L'interesse per il teatro lo porta a seguire il Corso di Scenografia all'Accademia di Belle Arti di Brera - Milano. Nel 1973 firma scene e costumi per "Aulularia" di Plauto, messa in scena al

Teatro "Milanollo" di Savigliano. Conosciuto inizialmente per le "Uova" e i "Menhir" posti su lastricati e paesaggi sconvolgenti, passa poi ad una pittura astratta dove lìnee, punti e colori si

inseguono sulla tela. 

Partecipa a collettive e personali alla Galleria "La Fontana" di Savona.

Nel 1976 è presente alla collettiva "II 30x30" allo Studio Rotelli di Finalborgo.

Successivamente si accosta alla decorazione su ceramica e crea manufatti e piatti (suoi quelli in majolica delle "Serate gastronomiche Fornacine"). 

Nel 1977 decora numerosi piatti con Eliseo Salino per la Festa provinciale de l'Avanti di Savona. 

Nell'estate del 1978 e 1979, sotto il Patrocinio dell'Associazione Culturale A.I.C.S, propone le sue ceramiche nello spazio espositivo "Il Piatto" a Noli.

Ritorna all'antico amore per il teatro e nel 1980 crea con altri artisti, i bozzetti per le maschere de "Le Streghe" portate in scena nel Piazzale del Priamàr di Savona con scenografie di Eliseo Salino

e regia di Renzo Aiolfi.

Si dedica anche alla grafica pubblicitaria per marchi e manifesti. 

Dal 2009 al 2015 è Art Director della Rivista Enogastronomica "Forchettiamo". 

Dal 2014 è Docente di Disegno, pittura e decorazione su ceramica all'Unitre di Borgio e di Pietra Ligure. Nel 2017 dona all'ambulatorio oncologico dell'Ospedale Santa Corona di Pietra Ligure alcune sue opere.

Nel 2019 inventa "Padelle d'Arte da Rubare" depositandone il marchio. La manifestazione riscontra molto successo e attenzione da parte del pubblico e della critica locale; l'evento viene ripreso e mandato in onda su Rai3 Liguria.

Nel Luglio 2019 espone le sue tele e alcune ceramiche nello Spazio Arte DOC per la Mostra "En pleinAir"dove presenta al pubblico le "Diablesse" e gli "Ex Voto".

Sempre nel 2019 scrive la sceneggiatura della "pièce" comica "La Doppia Verità" e ne cura anche il progetto scenografico.

Durante la sua attività di Docente di scenografia, pittura e decoro all'Unitre, reinterpreta nel suo studio " I Tarocchi" e icone dipinte su tela e tavola.

Una sua "Virgo Carbutae" è posta sulla strada provinciale 43 di Calice ligure, in frazione Carbuta, (visibile su Google maps).

Nel luglio del 2021 crea una "Padella d'Arte" per Anna Mazzamauro, consegnatale durante la rassegna teatrale di Borgio Verezzi.

Il 5 agosto 2021 viene proiettata sulla facciata della Chiesa Parrocchiale delle Fornaci di Savona la "Madonna della Neve", patrona del borgo marinaro.

Dal dicembre 2021 la sua "Notre Dame de la chance" viene posta su tavola e illuminata nottempo, sulla provinciale 46 di Calice Ligure in località Eze.dove l'artista risiede (v.Google maps).

Il maestro Godani partecipa alla rassegna "Rigorosamente 20x20" a Pozzo Garitta di Albissola Mare.

Durante l'anno scolastico 2021-2022 stringe una collaborazione con una docente di sostegno dell'Istituto Comprensivo C. Colombo di Savona con i bambini della primaria e cura la parte artistica e tecnica del Progetto "Van Gogh visto dai bambini".A aprile 2022 le opere dei mini artisti vengono esposte all'interno della Faggeta della Barbottina in occasione della Giornata ecologica sulle foreste e a Giugno 2022 affisse all'interno dei resti antichi della Chiesa dei Santi Pietro e Paolo in occasione della manifestazione sulla Pace "fiori e spighe di grano", con grande successo e stupore da parte delle maestre e delle famiglie dei piccoli allievi.

A maggio 2022 le sue "Padelle" sono esposte nella rassegna "Verezzi in fiore" e nel giugno è presente alla seconda edizione di "Padelle d'Arte da Rubare" da lui ideata.

Nel luglio 2022 crea una Padella per Katia Ricciarelli in occasione del Festival teatrale di Borgio Verezzi. 

Nell'agosto 2022 espone alcune sue "Madonne" provocatorie nel "Gazebo della Madonna" a Savona in località Fornaci .Interessanti anche i dipinti erotici del "Cabinet Secret" che ogni artista del tempo passato ha nel suo portfolio. 

Il maestro continua a vivere e creare opere a Eze nel Comune di Calice Ligure, ove è possibile visionare la sua produzione.

Conferenza stampa di presentazione eventi CONTEMPORANEA...MENTE 2022

 L'ASSOCIAZIONE ZENIT 2000 di Avellino

presenta

CONTEMPORANEA. . .MENTE 2022


Con l'autunno 2022 torna la tradizionale Rassegna CONTEMPORANEA. . .MENTE con la quale l'ASSOCIAZIONE ZENIT 2000 di Avellino propone all'affezionato e competente pubblico irpino il consueto sguardo alla musica classica e alle tematiche contemporanee. 
La ripresa delle attività dopo il periodo più critico relativo alla Pandemia ha dato lo spunto alla ripartenza anche delle attività culturali dal vivo. In questa ottica l'ASSOCIAZIONE ZENIT 2000, per forte volontà del suo Presidente M. MASSIMO TESTA, dopo una lunga estate dedicata a una proposta più popolare, mista tra lirica e sinfonica, con grandi eventi in siti all'aperto, si rituffa nella sua tradizionale programmazione al chiuso, puntando a valorizzare i siti artistico culturali del territorio cittadino, in particolare le Chiese, con l'ennesima programmazione di qualità.

  

La Rassegna CONTEMPORANEA. . .MENTE 2022 conferma una rinnovata attenzione a compositori di cui si celebrano gli anniversari (75 anni di Salvatore Sciarrino) e alla musica contemporanea originale, unita alla riscoperta del repertorio barocco di qualità e alla promozione dei giovani talenti del territorio regionale, e si sviluppa su cinque eventi concertistici distribuiti nei mesi di Ottobre e Novembre. 

Primo appuntamento, particolarmente esclusivo, Sabato 1 Ottobre alle ore 19.00 presso la CHIESA DEL CARMINE di Avellino. A festeggiare i 75 anni del grande Salvatore Sciarrino si presenta INFINITO NERO, Estasi in un Atto, capolavoro del 1998 del compositore siciliano, in forma di Concerto, con in pedana l'ENSEMBLE ZENIT 2000, la voce esperta di MONICA BENVENUTI, la direzione musicale del M. MASSIMO TESTA

Secondo appuntamento, Sabato 22 Ottobre alle ore 19.30 presso la Chiesa De LA SALETTE di Rione Parco, con il Concerto VISIONI D'OPERA. In pedana il FAIRY GUITAR QUARTET, formazione emergente di giovani chitarristi espressione del Conservatorio Cimarosa di Avellino, con Francesco Fausto Magaletti, Giacomo Monteleone, Roberta Mercorio, Francesco Smirne. In programma musiche di Magaletti, Torroba, Brouwer, Bizet. 

Terzo appuntamento, Domenica 6 Novembre alle ore 19.00, ancora presso la Chiesa De LA SALETTE, con il Concerto SONATE, ARIE E ALTRE BIZZARRIE ALLA NAPOLITANA, in pedana l'affermato ENSEMBLE ORFEO FUTURO, con Carmela Osato, soprano, Raffaele Tiseo e Federico Maria Valerio, violino barocco, Gioacchino De Padova, viola da gamba, Ugo Di Giovanni, arciliuto, Pierfrancesco Borrelli, clavicembalo, con un ampio programma tematico da Scarlatti a Jommelli e Pergolesi.

Quarto appuntamento Domenica 13 Novembre alle ore 18.30, presso la CHIESA S. FRANCESCO D'ASSISI nel Borgo Ferrovia. In pedana il DECIMINO dell'ORCHESTRA SCARLATTI YOUNG, con solista e direttore il M. GAETANO RUSSO, in un concerto brillante con musiche varie da Haydn a Brahms e Strauss. Il concerto è organizzato in occasione del Service dedicato allo SCREENING e PREVENZIONE gratuiti per il Diabete, a cura del LIONS CLUB AVELLINO HOST. 

Gran chiusura Mercoledì 23 Novembre, alle ore 19.00, presso la CHIESA DEL CARMINE in Avellino con il tradizionale LE NOTE RITROVATE dedicato alla memoria del Sisma dell'80 in Irpinia. In pedana l'ENSEMBLE ZENIT 2000, Direttore il M. MASSIMO TESTA, le musiche saranno degli autori selezionati nella CALL FOR SCORES omonima a cura dell'Associazione ZENIT 2000.

La Rassegna, con il patrocinio del MINISTERO DELLA CULTURA, REGIONE CAMPANIA, COMUNE DI AVELLINO, è in collaborazione con SIMC, l'Associazione PER CASO SULLA PIAZZETTA di Avellino, CASTELLI d'IRPINIA, il Sistema MED Campania.

Tutti gli eventi saranno realizzati in ottemperanza alle vigenti normative ANTICOVID.
Info e prenotazioni al 339 8226488 e 339 5880749.

Concerto per un amico, 30 settembre 2022, Avellino

Conservatorio Cimarosa: concerto per un amico, in ricordo di Luigi Fricchione

L’appuntamento, venerdì 30 settembre, chiude la rassegna internazionale di chitarre




Entra nel vivo l’attività autunnale del Conservatorio “Domenico Cimarosa”, presieduto da Achille Mottola e diretto da Maria Gabriella Della Sala.

Si parte mercoledì 28 settembre, con un doppio appuntamento. Alle ore 16.30, nell’aula Mazzotta terzo incontro della rassegna editoriale “Parole di Musica”, curata da Fiorella Taglialatela. In presentazione il libro di Sandro Rossi, “Una poltrona al San Carlo. Cronache di vita musicale napoletana 1958 – 2000”, pubblicato nel 2021 per i tipi di Guida editore.

Saranno presenti Stefano Valanzuolo, che ha contribuito con uno scritto al volume, e Tommaso Rossi, direttore artistico dell’Associazione Scarlatti, che interverrà in qualità di curatore dell’opera. In collegamento on line è prevista, inoltre, la partecipazione di Francesco Canessa, che ha redatto la prefazione del libro e che potrà arricchire la discussione alla luce della sua lunga esperienza di saggista e critico musicale e di sovrintendente del Teatro San Carlo.

Alle ore 17.00 nell’Auditorium “Vincenzo Vitale”, nell’ambito della rassegna “Alto Rendimento”, in scena Kairos Percussion, con le esecuzioni di Edoardo Alvino, Davide Pandolfi, Roberta Giordano.

Giovedì 29 e venerdì 30 settembre la masterclass di violino Barocco tenuta da Boris Begelman. Nato a Mosca, si è rapidamente affermato come uno dei più interessanti violinisti della sua generazione. Dal 2017 è Konzertmeister di Concerto Italiano di Rinaldo Alessandrini.

Considerato una vera e propria star del violino Barocco, Begelman ha collaborato con le migliori orchestre di musica antica e diretto: l’Accademia Bizantina, Il Pomo d’oro, Accademia Montis Regalis, la Jerusalem Baroque Orchestra e solisti, tra cui Vivica Genaux, Max Cencic, Simone Kermes.

Venerdì 30 settembre si chiude la seconda edizione della rassegna internazionale “Chitarre al Cimarosa”. In programma per l’ultimo appuntamento “Concerto per un amico”, in ricordo di Luigi Fricchione, giovane chitarrista avellinese scomparso tragicamente nel 1989, pochi mesi dopo aver ricevuto l’incarico di docente presso il Conservatorio di Campobasso e la chiamata della Rai come consulente musicale.

Alle ore 19.00, nell’Auditorium, l’apertura di Giovanni Masi. A seguire le esecuzioni del Guitar Duo Giovanni Masi e Lucio Matarazzo, quelle del trio Aniello Desiderio, Lucio Matarazzo e Andrea Roberto, e in chiusura il Guitar Quartet formato da Vincenzo Caifa, Aniello Desiderio, Giovanni Masi e Lucio Matarazzo.

Sabato 1° ottobre, a Solofra, presso il Convento di San Francesco, alle 20.30 concerto dell’Ensemble di Strumenti Antichi che, diretto dal M° Pierfrancesco Borrelli, suonerà musiche di Vivaldi, Bach, Purcell e Scarlatti, con la partecipazione del violino solista e di concerto Boris Begelman.

giovedì 15 settembre 2022

Voce al Novecento, 15 settembre 2022, Auditorium Vitale del Cimarosa, Avellino

Giovedì 15 settembre 2022, ore 20.00, Avellino,
Auditorium Vitale del Conservatorio Cimarosa
VOCE AL NOVECENTO
Concerto del MODERN ENSEMBLE del CIMAROSA
Direttore M° Massimo Testa
Ingresso libero




Gran Gala di Armonia, Teatro Sacco, 17 settembre 2022, Savona

Galà di Armonia

Edizione 2022


Sabato 17 settembre alle ore 21 presso l’Antico Teatro Sacco di Savona si terrà l’edizione 2022 del Galà di Armonia.

Il Galà di Armonia è un contenitore culturale che racchiude i vari ambiti della conoscenza sotto un unico denominatore.

Il filo conduttore di questa edizione è la Terra dei Giovani.

“Per questa ragione per fare gli onori di casa ho pensato di coinvolgere una giovane di talento, Paola Gargiulo – spiega il direttore artistico Dario Caruso – Paola è neo laureata in Storia dell’Arte e nonostante la giovane età ha all’attivo numerosi progetti e collaborazioni”.

I protagonisti della serata saranno Lorenzo Servello in arte Fh3nix Flavio Caddeo, pianisti e compositori quindicenni che rappresentano una nuova frontiera del cantautorato italiano, Cristiana Rossi e le sue ragazze del Centro Accademico Danza Moderna che interpreteranno alcune coreografie a tema, la giornalista e scrittrice Graziella Riviera che ci farà viaggiare nel tempo con il suo romanzo di formazione, l’artista Imelda Bassanello, nata a Vicenza ma ormai naturalizzata savonese, che ci porterà nel mondo fiabesco delle sue opere.

Nel corso della serata Antonio Carlucci, direttore del Teatro Sacco, annuncerà le novità della stagione invernale.

Sarà inoltre l’occasione per annunciare la nascita di una nuova realtà associativa, Social Music Projects.

Per info e prenotazioni: 3317739633

Filosofia del Graphic Design, 29 settembre 2022, Milano


 

Innamorati della Musica 2022: tutti i prossimi eventi, Manocalzati (Av)

ASSOCIAZIONE IGOR STRAVINSKY


Con il contributo del MIC – Ministero della Cultura

e della Regione Campania

In collaborazione con sistema MED – Musica e Danza


Presenta 


Innamorati della Musica 2022

12 concerti dal 18 settembre al 10 dicembre


Sala delle Arti a Manocalzati, Via Provinciale 89 - Ore 19,00


Ingresso fino ad esaurimento posti a sedere 

(è possibile sottoscrivere abbonamento per tutti i concerti o acquistare biglietto singolo dal sito www.associazionestravinsky.it oppure direttamente 30 minuti prima del concerto)

Info 340 5719845




La stagione autunnale 2022 omaggerà 2 importanti anniversari: 

150 anni dalla nascita del compositore russo Alexander Scriabin 

ed i 100 anni dalla nascita del poeta, scrittore e regista italiano Pier Paolo Pasolini.

Madama Butterly diretta da Massimo Testa, Manocalzati (Av)

MADAMA BUTTERFLY

SABATO 17 SETTEMBRE 2022

TERRAZZA DEGLI ARTISTI - MANOCALZATI (AV)



Sabato 17 settembre alle ore 19.00 nuovo appuntamento con la grande Lirica a cura dell’ASSOCIAZIONE ZENIT 2000 di Avellino. Presso la TERRAZZA DEGLI ARTISTI in Manocalzati (Av) sarà presentato lo spettacolo OPERA LAB, MADAMA BUTTERFLY, Musica di Giacomo Puccini. 
La realizzazione, in forma semiscenica, vedrà la partecipazione di un Cast ridotto di cantanti, mix di esperienza e gioventù, a cura dell’Associazione stessa. In particolare ricordiamo per Butterfly SAMANTHA SAPIENZA, Pinkerton GIANMARCO LATINI, Sharpless ETTORE NOVA, Suzuki AMBRA VESPASIANI. Al pianoforte TETYANA SAPESHKO, direttore e concertatore il M° MASSIMO TESTA, Narrazione e Regia VITO CESARO.
Si ringrazia l’Associazione IGOR STRAVINSKY e il suo presidente NADIA TESTA per la collaborazione.
In caso di maltempo lo spettacolo si svolgerà nell’adiacente Sala Delle Arti.
Info e prenotazioni 339 8226488, 339 5880749. 

lunedì 12 settembre 2022

Dino Buzzati e la casa editrice Mondadori in trent’anni di lettere, Cernobbio (Co)


Crescenzo Buongiorno, dal 15 settembre al Cimarosa di Avellino

Al “Cimarosa” il convegno internazionale su

Crescenzo Buongiorno

Dal 15 al 17 settembre, tre giornate studio per raccontare il compositore europeo di origini irpine



Si è tenuta presso la Biblioteca del Conservatorio “Domenico Cimarosa”, la conferenza stampa di presentazione del convegno dedicato al violoncellista e compositore di origini irpine, Crescenzo Buongiorno.



Il presidente Achille Mottola, il direttore Maria Gabriella Della Sala e il M° Luigi Sisto (coordinatore scientifico dell’evento), nel presentare la tre giorni di studi hanno evidenziato «l’importanza dell’iniziativa. È la prima volta che viene dedicato un convegno di studi alla figura del compositore e violoncellista Crescenzo Buongiorno. Una figura di alto spessore, artistico ed umano. Originario di Bonito, dopo l’esordio al Real Collegio di Musica di Napoli, su invito dell’ex ministro Pasquale Stanislao Mancini, come scrive nella sua autobiografia, compose una Pia dei Tolomei».

«Durante la tre giorni di studihanno continuato il presidente Mottola e il direttore Della Salaracconteremo la figura del compositore irpino, che ha legato il suo nome alla produzione di opere musica per violoncello, opere liriche, operette, romanze, musica sacra e partiture per banda».

martedì 6 settembre 2022

Massimo Testa e Angela Gragnaniello, San Ciro, 7 settembre 2022, Avellino

Domani sera, mercoledì 7 settembre ore 21.00 ad Avellino, Sagrato Chiesa San Ciro. l'Associazione Zenit 2000 presenta: BRINDISI D’ESTATE. Con ANGELA GRAGNANIELLO, soprano, ALESSANDRO FORTUNATO, tenore, ENSEMBLE ZENIT 2000, MASSIMO TESTA, direttore.
Nell’ambito dell’AVELLINO SUMMER FEST.


        


lunedì 5 settembre 2022

Riprendono gli eventi del Cimarosa di Avellino

 Al “Cimarosa” torna Interferenze con Torquati

e il sound designer Westkemper

Da oggi e fino al 7 settembre la Masterclass con Monica Benvenuti


Riprende dopo la pausa estiva l’attività didattica e concertistica del Conservatorio “Domenico Cimarosa”, presieduto da Achille Mottola e diretto da Maria Gabriella Della Sala.

Da oggi e fino a mercoledì 7 settembre si terrà la Masterclass dedicata alla vocalità moderna e contemporanea a cura del M° Monica Benvenuti, cantante lirica, docente presso il Conservatorio di Castelfranco Veneto, specializzata nel repertorio contemporaneo, già solista apprezzata a cui grandi compositori hanno dedicato brani del loro repertorio.

La Masterclass sarà dedicata allo studio e all’approfondimento di brani per voce ed ensemble del repertorio moderno, con particolare riguardo a composizioni di Poulenc, Berio, Dalla Piccola. In programma anche approfondimenti storico/analitici, a cura dei maestri Alessandra Bellino e Gianvincenzo Cresta. I brani in programma saranno poi eseguiti in concerto dai migliori allievi della Masterclass giovedì 15 settembre, nell’ambito del progetto del Laboratorio di Ensemble di Musica Contemporanea, a cura del M° Massimo Testa, coordinatore della Master.


Il 7, 8 e 9 settembre torna al “Cimarosa” la IV edizione di "Interferenze", con i suoi laboratori di esecuzione e interpretazione della musica elettroacustica.

Il sound designer Hubert Westkemper e il pianista Emanuele Torquati daranno "Spazio al Pianoforte": il workshop sarà una incredibile avventura alla ricerca di soluzioni creative per la spazializzazione nel repertorio per pianoforte preparato ed elettronica su supporto.

Gli studenti delle Scuole di Musica Elettronica e Tecnico del Suono del Conservatorio progetteranno e realizzeranno, con la guida di Westkemper, un complesso sistema di ripresa microfonica e proiezione nello spazio tridimensionale dell'auditorium “Vincenzo Vitale”, in un gioco di prospettive sonore che solo l'elettronica potrà disegnare.

Il programma del concerto conclusivo di questa edizione, che si terrà venerdì 9 settembre alle ore 20.00, è interamente dedicato al pianoforte e affianca ad opere di Olivier Messiaen, Jonathan Harvey, Peter Ablinger e Giancarlo Cardini, lavori di giovanissimi compositori italiani, come Maurizio Azzan e Simone Corti.

Inoltre, Alba Battista e Gianvincenzo Cresta, ideatori di questo progetto, hanno voluto rafforzare la visione contemporanea di Interferenze, stabilendo una nuova tradizione: per la prima volta, il loro progetto diventa anche committente d’arte. L’opera Bubble della compositrice Daria Scia sarà eseguita in prima assoluta in questa occasione.

«Interferenze consolida la sua presenza nel panorama italiano, dando sempre più spazio ai giovani e proponendosi come finestra sul mondo attuale della musica», hanno dichiarato il presidente Achille Mottola e il direttore Maria Gabriella Della Sala.

Acquerello ad Albissola Marina, 7 settembre 2022

 Con i patrocini e contributo della Fondazione de Mari e del Comune di Albissola Marina

ultimo appuntamento della rassegna estiva

 

Mercoledì 7 settembre, alle ore 21, in Pozzo Garitta, la Piccola Accademia dell'Arte e la Scuola comunale di musica "T. Nicolini" di Albissola Marina, presentano:

"ACQUERELLO" 

Raffella Gherzi - Soprano

 Giovanni Acquilino - Flauto Traverso

Elisabetta Rossi - Pianoforte

Maurizio Ganora - Pianoforte

 

"La Piccola Accademia dell'Arte in questo secondo appuntamento, presenta un repertorio dalle rarefatte ma allo stesso tempo virtuosistiche sonorità, che appaiono in netto contrasto con le frizzanti canzoni presentate nella prima serata.

Per interpretare le arie e i duetti per soprano, le romanze per flauto traverso e le composizioni per pianoforte a quattro mani, attingendo prevalentemente dal repertorio impressionista francese di Debussy, Ravel e Fauré, 

Elisabetta Rossi  e Maurizio Ganora verranno nuovamente affiancati da musicisti che collaborano con la scuola di musica comunale di Albissola.

 


La soprano  varazzina Raffaella Gherzi ha studiato canto con i maestri Trabucco, Ongaro e Bandera ed ha conseguito il diploma in canto  presso il conservatorio Cherubini di Firenze. Appassionata di repertori lirici e alla continua ricerca del perfezionamento vocale, incontra la scuola di musica T. Nicolini di Albissola con la quale è imminente la collaborazione nella didattica vocale.

 

Il cantautore Giovanni Acquilino, attivo a 360° in ambito musicale, docente di canto moderno presso la T. Nicolini, ha studiato flauto traverso al Conservatorio Paganini di Genova per poi specializzarsi nell’improvvisazione musicale moderna. Ha inciso per la colonna sonora della serie Rai “L’ispettore Coliandro”, per i film “Un’avventura” e “Il silenzio Grande” di Gassmann,  e curato la composizione della colonna sonora del documentario “Il lungo 68, la stagione del cambiamento”.

Ha all’attivo numerose partecipazioni in studio e live con diverse formazioni musicali e con artisti di fama internazionale (Jon Faddis, Steve Nelson, Alan Farrington, Dado Moroni, Carlo Atti…)."

 

A Graziella Di Grezia, poetessa, il premio Marzani 2022

La poetessa Graziella Di Grezia tra i premiati del XV Premio Internazionale Giornalistico e Letterario “Marzani”

Si è svolto nelle giornate del 27 e 28 agosto 2022, presso Piazzetta C. Bocchini a San Giorgio del Sannio (Bn), la XV edizione del Premio Internazionale Giornalistico e Letterario “Marzani”, che vede la poetessa e pianista avellinese Graziella Di Grezia tra i protagonisti per l’assegnazione del prestigioso premio.





Le motivazioni che hanno spinto il Comitato Scientifico e dei Saggi dell’
Associazione Campania Europa Mediterraneo, fondata nel 2006 dal dr. Enzo Parziale, a scegliere l’artista Di Grezia sono legate alla “inesauribile carica di passione ed energia delle poesie e l’elevata capacità di trasfondere la profondità dei sentimenti con la semplicità delle parole e della cultura più vera. Versi e musica diventano un tutt’uno inscindibile, una poesia che segna e rimane dentro per sempre”.

Il riconoscimento viene assegnato ogni anno da una giuria costituita da esponenti di spicco del giornalismo del mondo accademico, del cinema e delle arti.

Il Premio “Marzani” è stato consegnato a Graziella Di Grezia e alle altre personalità che si sono distinte nel campo del giornalismo e della letteratura nel corso di una solenne cerimonia pubblica, domenica 28 agosto 2022, alle ore 18.30, nella suggestiva Piazzetta Marzani a San Giorgio del Sannio.

Nato nel 2008, il Premio “Marzani” gode del Patrocinio Morale del Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale, della Presidenza della Camera dei Deputati, della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, della Regione Campania, dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, della Fondazione “Guido Dorso”, della Provincia di Benevento, dell’Università degli Studi del Sannio, della Camera di Commercio di Benevento, del Comune di San Giorgio del Sannio.