mercoledì 30 ottobre 2019

Le scritture, quarta edizione, 25 novembre 2019, Conservatorio Cimarosa, Avellino

CONSERVATORIO: SI CHIUDE LA QUARTA EDIZIONE DE “LE SCRITTURE”

IL PROGETTO HA PROPOSTO INCONTRI CON COMPOSITORI, INTERPRETI E MUSICOLOGI

IL 25 NOVEMBRE CONCERTO FINALE
SU MUSICHE DEGLI STUDENTI DI COMPOSIZIONE

Si è conclusa la quarta edizione de “Le Scritture”, progetto del Conservatorio “Domenico Cimarosa, presieduto da Luca Cipriano e diretto da Carmelo Columbro. Un progetto che propone incontri con compositori, interpreti e musicologi di chiara fama nelle forme del concerto, della master-class e del work-shop.
La finalità del progetto è duplice: da una parte l’ampliamento dell’offerta formativa in coerenza con i temi didattici affrontati durante il percorso di studi di Composizione; dall’altra, la sperimentazione “sul campo” delle tecniche compositive ed esecutive più innovative per concorrere alla formazione di un giudizio critico sul fare Musica al giorno d’oggi. In tal senso, il progetto “Le Scritture” si propone di favorire ogni tipo di relazione possibile fra settori del sapere musicale in una prospettiva inter-disciplinare e multimediale, in vista di “Musiche su più dimensioni”. A questo concorrono anche i docenti del Conservatorio, attraverso incontri che si sviluppano in forma di “lezione aperta”. Nell’edizione che si è appena conclusa, i docenti Maria Pia Sepe e Vincenzo Gualtieri, hanno affrontato tematiche come il Tempo in Musica ed il Trasferimento di esperienze attraverso gli “strumenti del suono” avendo come punti di riferimento due fra i più importanti compositori del ‘900: György Ligeti e Steve Reich.  
Infine, a conclusione di ogni edizione, un concerto con musiche degli studenti di Composizione (quest’anno in programma il 25 novembre, alle ore 17) sancisce la vivace e fruttuosa (e ormai decennale) collaborazione con gli studenti di prassi esecutive.

lunedì 21 ottobre 2019

CONSERVATORIO: TRE GIORNI DI CONCERTI AL “CIMAROSA”

DA OGGI A MERCOLEDI’ SUL PALCO DELL’AUDITORIUM «VITALE»
“VIAGGIO NELLA CANZONE NAPOLETANA”, “CONCERTO A 4 MANI” E “IL MANDOLINO”

Tre concerti in tre giorni. Inizia un’altra settimana ricca di appuntamenti al Conservatorio «Domenico Cimarosa» di Avellino, presieduto da Luca Cipriano e diretto da Carmelo Columbro. 

Si parte questa sera (lunedì 21 ottobre, ore 20:30) , con “Un viaggio nella canzone napoletana - Dalle villanelle a Pino Daniele”. Si tratta di una esecuzione musicale che rientra nell’ambito della mini rassegna “Il Cimarosa Suona Bene” e che vedrà l’esibizione di Susanna Canessa (voce e chitarra), Monica Doglione (voce), Brunello Canessa (basso, voce e chitarra), Luca Guida (percussioni) e del Coro Allievi Cimarosa Folk. Durante la serata ci sarà anche la proiezione dei quadri di Patrizia Balzerano.

Un concerto da non perdere, dove si assisterà a quella che è stata l’evoluzione del linguaggio musicale nella canzone napoletana, dalle villanelle del XIV secolo alle recenti contaminazioni.
«Un viaggio fino alle radici del repertorio classico napoletano da Fenesta Vascia a Malafemmena a Luna rossa, passando dalle antiche villanelle fino all’immancabile Terra mia di Pino Danielecome ha spiegato Susanna Canessa nel presentare il concerto -. Un omaggio musicale e visivo a Napoli dove le Arti s’incontrano, si fondono in un unico pensiero profondo che guarda il mare e il cuore che ascolta la voce della terra, la nostra terra». 
E sempre nell’ambito della rassegna “Il Cimarosa Suona Bene”, domani (martedì 22 ottobre, ore 19:00), invece, si terrà il “Concerto a 4 mani”. Sul palco dell’Auditorium del Conservatorio, Dora Dorti e Fausto Trucillo daranno vita ad un’esecuzione al pianoforte a quattro mani su musiche di Mozart, Rossini e Saint Saens.
Mercoledì 23 ottobre, ore 19:00, invece ultimo appuntamento per la rassegna “Classica in jeans”, con il concerto “Il mandolino – Uno strumento non soltanto napoletano”. Sul palco dell’Auditorium sarà la volta dell’Ensemble a pizzico del Conservatorio Cimarosa (mandolini); Elide De Angelis, Emiliano Scettri, M° Emanuele Cappellotto, Teresa Franza e Giulio Sensolo alla mandola; Francesco Fausto Magaletti, Giulia Pagano, Rino Faggella e Roberto De Marinisalle alle chitarre; tenore Francesco Montuori; Michele Costanzo (clavicembalo); Manuela De Simone e il M° Carmela Palumbo al pianoforte. Musiche di Scarlatti, Cimarosa, Calace, Mozart, Romualdi, Gervasio, Denis, van Beethoven, Manente e Salvetti.
«Si apre un’altra settimana ricca di appuntamenti - dichiarano il presidente Luca Cipriano e il direttore Carmelo Columbro – con un viaggio nella canzone napoletana, dove sarà possibile apprezzare le evoluzioni dei suoni e delle musiche tradizionali napoletane, fino al sound dell’indimenticabile Pino Daniele. Ancora una volta il palcoscenico del Conservatorio ospiterà artisti di caratura nazionale, come Susanna Canessa, che in questo viaggio sarà accompagnata dal Coro Allievi Cimarosa Folk, oltre che dal fratello Brunello, eccellente musicista e straordinario autore di diversi brani, tra cui Piccerella, scritto per il Maestro Roberto Murolo, solo per ricordarne uno».

mercoledì 16 ottobre 2019

Cosa fare in provincia di Avellino: elenco Sagre... e tanto divertimento...!


Cosa fare in provincia di Avellino: Sagra della Castagna, 26_27 ottobre 2019, Lauro (Av)


Tutto pronto per la "Sagra della Castagna", il tradizionale appuntamento ai piedi del Castello Lancellotti di Lauro. Nel corso dell'evento, sarà possibile gustare alcune specialità locali, negli stand gastronomici predisposti per l'occasione e aperti al pubblico a partire dalle ore 19.00 (domenica anche a pranzo).
Il menù della sagra prevede una vasta scelta tra panini, primi piatti - come i fusilli con salsiccia, speck e crema di castagna - la m'bosta cafona con pane, pancetta, funghi e provola, ma anche le zuppe di fagioli, castagne, salsiccia e guanciale.
Previste escursioni nei castagneti e visite guidate al Castello Lancellotti Museo Umberto Nobile.
Sarà inoltre preparato un tronco di castagna della lunghezza di 20 metri, dolce simbolo del festival gastronomico.


Cosa fare in provincia di Avellino: Sagra della Castagna, 1_2 novembre 2019, Montefusco (Av)

1-2 novembre 2019 il Forum dei Giovani di Montefusco organizza:
La 31° Edizione della “Sagra della Castagna”.

Il 1° novembre saranno presenti i “Tammòre”
Il 2° novembre si esibiranno “Evoè” e ngopp o tardi “ Mighe”.
Un menù ricco di caldarroste, panini con arrosto/ salsiccia, caciocavallo impiccato e molto altro.

Cosa fare in provincia di Avellino: 18_19_20 ottobre 2019, Festa della Castagna, Volturara irpina (Av)

18-19-20 ottobre 2019 La Pro Loco di Volturara organizza:
È uno degli eventi più attesi della stagione autunnale di Volturara Irpina: Tre giorni dedicati a gastronomia, prodotti tipici, musica e artigianato ma non solo, infatti anche un ricco programma di appuntamenti vi aspetterà nello scenografico scenario di Piazza Roma. Presso gli stand gastronomici sarà possibile assaggiare le prelibatezze voltuaresi a base di castagne, tartufi e funghi porcini.
Durante la manifestazione sarà possibile visitare il Museo Etnografico della Piana del Dragone a cura dei volontari del Servizio Civile della Pro Loco e verranno organizzate visite guidate con navetta alla Bocca del Dragone.

Cosa fare in provincia di Avellino: il Nero di Bagnoli, Bagnoli Irpino (Av)



Dal 19 al 20 e dal 25 al 27 ottobre 2019 La Pro Loco di Bagnoli Irpino- Laceno organizza la Sagra della Castagna, ogni anno attira tantissimi visitatori grazie alla grande qualità dei prodotti, giunge quest’anno alla sua 42esima edizione, classificandosi come ormai evento tradizionale del luogo. E proprio nella cornice del centro storico di Bagnoli Irpino che si terrà un vero e proprio mercato del tartufo nero e dei prodotti tipici. 

Diversi saranno gli stand allestiti per l’occasione che offriranno ottimi prodotti locali, sarà infatti possibile gustare e comprare tartufi e castagne, ma anche conoscere l’artigianato locale e le eccellenze alimentari dell’Irpinia, partecipare a convegni, visite guidate, ed escursioni anche con raccolta delle castagne e ricerca del tartufo nei boschi.

Concerto per Raffaela, 18 ottobre 2019, Auditorium V. Vitale del Conservatorio D. Cimarosa, Avellino

“CONCERTO PER RAFFAELA”

VENERDÌ L’ESECUZIONE DEL M° SEVERINO E DELL’ORCHESTRA SINFONICA
PER RICORDARE L’ARTISTA E DOCENTE DEL “CIMAROSA” SCOMPARSA

Il programma del cartellone dei concerti di ottobre prosegue con gli appuntamenti dedicati alla mini rassegna dal titolo “Il Cimarosa Suona Bene” sul palco dell’Auditorium “Vitale” di piazza Castello (ingresso gratuito). Due gli appuntamenti previsti: venerdì 18 ottobre (ore 20:30) il “Concerto per Raffaela”. Una serata dedicata all’artista e docente del Conservatorio di Avellino, Raffaela Perrotta, scomparsa improvvisamente sei mesi fa.

Un concerto fortemente voluto dal pianista M° Massimo Severino, amico fraterno, oltre che collega della pianista. Dopo la proiezione di un breve video, dove si vedrà la Perrotta insieme ad un bambino al pianoforte, l’esecuzione del brano Papillons di Schumann, con il M° Severino al pianoforte «per dedicare a Raffaela un brano che amavamo entrambi».

«Sarà un momento emozionante per me – spiega Massimo Severino -. Con Raffaela, artista straordinaria, oltre che amica di una vita, avevamo un legame indissolubile. Mi ha fatto da madrina ai miei primi concorsi internazionali, poi abbiamo iniziato a girare in auto, altra passione che ci accomunava, l’Italia in lungo e in largo, tra docenze e concerti. Raffaela era molto restia alle celebrazioni, ma ho voluto comunque dedicarle questo concerto. Negli ultimi tempi le mancava il palco, ma dietro invito del vicedirettore del “Cimarosa” M° Di Palma, aveva deciso di tornare a suonare. Poi l’improvvisa scomparsa».

L’esecuzione musicale continuerà con il concerto Op 54 di Schumann per pianoforte e orchestra, scritto dal Compositore tra il 1841 e il 1845, fu dedicato alla pianista Clara Wieck, che sarebbe diventata l’anno dopo sua moglie, e che realizzò le prime 3 esecuzioni del medesimo. Si tratta di esecuzione musicale in 3 tempi, di cui il primo e terzo in forma sonata, l’Andantino centrale in forma di Lued.
La partitura consentirà di apprezzare, nel sostenere il M° Severino come solista, di apprezzare la costante crescita dell’Orchestra Sinfonica del Cimarosa, diretta dal M° Massimo Testa, pronta ormai ad affrontare una delle partiture più impegnative nel repertorio romantico del genere. Prima del Concerto l’Orchestra affronterà la Pavana di Fauré, brano di grande suggestione musicale nonché sonora, scelto apposta per ricordare la collega, che pochi mesi è scomparsa.
«Il mio apporto come direttore d’Orchestra - ha spiegato il M° Massimo Testa - vuol essere l’ennesimo contributo alla crescita delle compagini orchestrali del Cimarosa, nonché alla proposta musicale che il Conservatorio porta avanti con convinzione e tenacia per l’attento pubblico legato all’Istituzione».

Foto della visita al Conservatorio D. Cimarosa di Avellino del Presidente Giuseppe Conte, 14 ottobre 2019

Il Presidente Conte viene accolto dal Presidente del Cimarosa dott. Luca Cipriano

Al Presidente Conte viene mostrata l'installazione
musica elettronica "L'Acqua non è suono"

Il Presidente Conte mentre dirige l'Orchestra Giovanile

Il Presidente Conte e il dott. Luca Cipriano



Presentati gli eventi di BookCity Milano 2019


È stato presentato in conferenza stampa il programma dell'edizione 2019 di BookCity Milano: incontri con gli autori, reading, laboratori, mostre e tanto altro ancora.

Tutti gli eventi di BookCity sono ad accesso gratuito fino a esaurimento posti, salvo dove diversamente specificato.

BOOKCITY MILANO COMINCIA IN LIBRERIA 

Dall'8 al 10 novembre, le librerie milanesi anticipano l’inizio di #BCM19, con una serie di eventi e incontri con l’autore, dove i librai saranno anche chiamati a raccontare il programma della manifestazione, dando consigli insoliti e “personalizzati”.

ASPETTANDO #BCM19 - LETTURE NELLE CASE

“Ognuno ha una favola dentro che non riesce a leggere da solo. Ha bisogno di qualcuno che con la meraviglia e l’incanto negli occhi, la legga e gliela racconti.” (Pablo Neruda)

Quest’anno BookCity nelle case ha raccolto in una ideale biblioteca “fantastica”: fiabe africane, fiabe classiche, racconti avventurosi e racconti umoristici, miti e leggende, racconti notturni e di fantascienza, racconti sociali, storie di fantasmi e ritratti legati a Milano. Con questa breve selezione, attraverso storie che vengono anche da molto lontano, si vuole dare un piccolo contributo per avvicinarsi, con curiosità, a mondi, culture e costumi diversi.
Programma delle letture nelle case su www.bookcitymilano.it/bookcity-nelle-case.

BOOKCITY MILANO 2019 

13-17 novembre

La grande festa partecipata dei libri, degli autori, dei lettori e dell'editoria

Incontri con gli autori / reading / laboratori / mostre 

Il programma è scaricabile dal sito www.bookcitymilano.it 


Dal 13 al 17 novembre 2019 si terrà l’ottava edizione di BOOKCITY MILANO, manifestazione dedicata al libro, 
alla lettura e dislocata in diversi spazi della città metropolitana, che fin dalla prima edizione ha registrato una 
straordinaria partecipazione di pubblico. È promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e 
dall'Associazione BOOKCITY MILANO, costituita da Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo 
Feltrinelli, Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri e Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori.  

venerdì 11 ottobre 2019

Giuseppe Conte ad Avellino in visita al Conservatorio Domenico Cimarosa, 14 ottobre 2019, Avellino

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO
SARA’ OSPITE LUNEDÌ
14 OTTOBRE ALLE ORE 10.30

Il Presidente del Consiglio, Prof. Giuseppe Conte sceglie di visitare il Conservatorio “Domenico Cimarosa” di Avellino. Il Premier in occasione della sua presenza in città, infatti, ha accettato l’invito avanzato dal Presidente dell’Istituzione di Alta Formazione Artistica e Musicale, Luca Cipriano, unitamente al Consiglio d’Amministrazione.
La presenza del Prof. Conte è prevista nella giornata di lunedì 14 ottobre, alle ore 10:30 presso l’Auditorium del Conservatorio. Nell’occasione il Presidente del Consiglio visiterà l’Istituzione Universitaria Musicale, fondata nel 1971. Il Cimarosa di Avellino è un polo universitario di eccellenza, quarto in Italia dopo Milano, Roma e Bari, per numero di iscritti (circa 1.200 allievi) e di docenti (136), insignito due volte della medaglia d’oro del Presidente della Repubblica, nel 2012 dal Presidente Napolitano e nel 2017 dal Presidente Mattarella.
Nel corso della visita il Premier avrà modo di incontrare gli alunni del Conservatorio e i docenti dei diversi Dipartimenti musicali: da quello di musica antica a quello delle nuove tecnologie e linguaggi musicali, dal dipartimento di strumenti ad arco e a corda fino a quello di musica jazz.
Ma sarà anche l’occasione per presentare al Presidente Conte una delegazione della folta rappresentanza di alunni di nazionalità cinese; oggi sono, infatti, circa 200 gli studenti asiatici ospitati dal Conservatorio “Cimarosa” nell’ambito del Progetto Internazionale «Turandot». La visita al Conservatorio si concluderà con l’esibizione dell’Orchestra giovanile del “Cimarosa”.

«La visita del Premier Conte è motivo di profondo orgoglio per noi tuttiha spiegato Luca Cipriano -. Siamo felici che il Presidente del Consiglio dei Ministri abbia accettato il nostro invito, scegliendo di visitare una delle Istituzioni Universitarie Musicali più importanti d’Italia, riconoscendo alla cultura un valore fondamentale nella formazione dei giovani, specie al Sud. Il Conservatorio “Cimarosa” è l’Università di Avellino, siamo orgogliosi delle nostre eccellenze e dedichiamo il massimo impegno perché agli studenti vengano offerte le migliori opportunità di crescita».

VISITING IRPINIA CASTLES

VISITING IRPINIA CASTLES.
100 BUONI MOTIVI PER GIOCARE INSIEME
AI TUOI FIGLI.

Disponibile su #AppleBooks in Italiano e Inglese


La prima guida in Italiano e Inglese, interattiva e multimediale, che ti porta tra i Castelli d’Irpinia, e non solo, con un clic o un tap: Parchi archeologici, cinte murarie, torri, borghi medioevali, palazzi e monumenti religiosi divisi in capitoli e descritti con cenni storici, centinaia di foto originali raccolte in gallerie fotografiche e video spot, cartine interattive, 90 test di verifica e apprendimento per bambini e ragazzi e adulti, glossario e riferimenti a personaggi storici, principali prodotti tipici, importanti eventi culturali; link diretti alla casella di posta elettronica per richiedere informazioni su disponibilità e sui percorsi turistici e/o organizzare una visita; link diretti al sito internet per accedere alle pagine in Italiano, Inglese, Tedesco e Giapponese, link diretti ai social media Facebook, Twitter, Blogger; Back Stage e note dell’autrice.


       

Ravece Food Festival, 19_20 ottobre 2019, Zungoli (Av)

Il programma dell'evento per condividere due giorni e celebrare la Ravece.
Un viaggio che vi porterà a riscoprire un territorio straordinario attraverso la raccolta delle olive, la loro successiva lavorazione e i menù tematici proposti in occasione della manifestazione.
Non mancheranno momenti dedicati ai più piccoli!


mercoledì 9 ottobre 2019

Presentazione BookCity Milano, 9 ottobre 2019, MIlano


Antonella Cotta espone al Circolo degli artisti, 5_20 ottobre 2019, Albissola Marina (Sv)

Da sabato 5 ottobre 2019 personale di Antonella COTTA.

"L'artista nasce ad Imperia e vive e lavora in Liguria. Le sue opere appaiono astratte rispetto al mondo reale. Naturalmente il mare è punto focale della sua riflessione dilatata su un territorio con cui lei intende interagire mediante un approccio sintomatico ed emotivo. Dall' astrazione all' informale, sono questi i punti cardinali del suo immaginario che si mescola con i blu sfibrati dalla tramontana. Mentre una linea d'orizzonte indefinita confonde mare e cielo in un'inevitabile intervallo di cromie e materia pittorica."
Da mercoledì a venerdì dalle 16 alle 18, sabato, artista presente, dalle 16 alle 19, la mostra sarà aperta fino a domenica 20 ottobre.

Presentazione L'eresia del Papa, 13 ottobre 2019, Biblioteca Statale di Montevergine, Mercogliano (Av)


Campagna abbonamenti teatro SulReale, Ariano Irpino (Av)

La Compagnia SulReale è lieta di annunciarvi che il giorno 12 OTTOBRE 2019 alle ore 18:00 presso l'Auditorium Comunale di Ariano Irpino in via d'Afflitto ci sarà la presentazione ufficiale della V Stagione Teatrale 2019/2020.
Ricchissimo e pieno di sorprese il cartellone teatrale.
A termine della presentazione ci sarà un buffet di ringraziamento per tutti e sarà possibile sottoscrivere gli abbonamenti.


I Concerti del Cimarosa, ottobre 2019, Auditorium V. Vitale, Avellino

CONTINUANO GLI APPUNTAMENTI DEL CARTELLONE DI OTTOBRE

VENERDÌ AL VIA LA RASSEGNA “IL CIMAROSA SUONA BENE”

Quattro le esecuzioni musicali che rientrano nell’ambito di “Classica in jeans”, una per quel che riguarda la rassegna “Il Cimarosa suona bene”. Si parte domani, martedì 8 ottobre (ore 19:00). Sul palcoscenico dell’Auditorium «Vitale» di piazza Castello va in scena “Duetti, terzetti, quartetti... e non solo - Le voci accompagnate dal Pianoforte”. Un concerto su musiche di Donizetti, Respighi, Mozart, che vedrà come interpreti: Giovanna Cappiello, Apollonia Vergolino, Fortuna Landolfo, Chiara di Girolamo, He Jinzhao, Sonia Baussano e i pianisti Luigi Gagliardi e Giada Pellegrino.

Mercoledì 9 ottobre (ore 19:00) sarà la volta de “Gli strumenti a percussione - I Compositori Mondiali per i Solisti alla Marimba, allo Xilofono, al Vibrafono”. Interpreti saranno Stefano Santaniello, Michele Ventola, Luca Macchia, Eduardo Alvino, Davide Pandolfi, Davide De Maio, Michele Gambardella, Ciro Moriano e Manuel Ferrante, che si esibiranno su musiche di Xenakis, Battistelli, Bach, Tunner, Rosauro, Friedman, Mayazumi, Abe, Gomez e Dinolfi. 

“La percussione e l’organo digitale - I Compositori del ‘900 e l’ensemble” il titolo del concerto di giovedì 10 ottobre (ore 19:00). Gli ensemble saranno diretti dagli allievi della classe di Direzione d’Orchestra del M° Massimo Testa, con la partecipazione della classe di Esercitazioni Orchestrali del M° Giuseppe Camerlingo, su musiche di Cage, Battistelli, Stockhausen.