SITO UFFICIALE

venerdì 9 marzo 2018

Rosanna Rossi e Italo Antico alla Galleria Scoglio di Quarto, dal 15 marzo al 6 aprile 2018, Milano

Mostra bipersonale degli artisti
ROSANNA ROSSI - ITALO ANTICO

Giovedì 15 marzo 2018 alle ore 18,00 la Galleria Scoglio di Quarto, via Scoglio di Quarto 4 – Milano -, presenta in due personali i dipinti di Rosanna Rossi e le Sculture di Italo Antico
A cura di Francesco Tedeschi


ROSANNA ROSSI
Nata nel 1937 a Cagliari dove vive e lavora. Compiuti gli studi presso l’Istituto d’Arte Zileri di Roma rientra nell’isola nel 1958. Dopo le prime esperienze all’interno delle attività di Studio 58, caratterizzate da una figurazione espressiva, alterata da suggestioni materiche, la sua ricerca si orienta nel decennio successivo verso un’astrazione che fa interagire reminescenze naturalistiche nell’uso del colore con le connotazioni segniche di matrice informale.Gli sviluppi successivi, pur con periodici sconfinamenti nell’ambito del redy-made, mantengono questa ambivalenza progettuale, oscillando costantemente tra un ordine costruttivo di ascendenza concreta e soluzioni materico-espressive dell’astrazione neoinformale.
Docente al Liceo Artistico dal 1968 al 1983, ha insegnato in vari corsi di specializzazione e dal 1984 al 1990 all’Istituto Europeo di Design.
Dal 1970 inizia a occuparsi di installazioni permanenti in spazi pubblici. Il suo lavoro continua a scandagliare i linguaggi tradizionali ma all’interno di una figurazione inusitata. In parallelo al proprio linguaggio pittorico identifica nuove possibilità espressive ottenute con materiali poveri, trovati, diversamente utilizzati, scavalca la tradizione precedentemente espressa. Espone ininterrotamente dal 1955 in rassegne, mostre collettive e personali tra le quali, nel 2017, segnaliamo la grande mostra antologicaallestita presso la Galleria Comunale d'Arte di Cagliari e a Torino la mostra personale presso  Respublica/galleria d'arte democratica. 


ITALO ANTICO
È nato a Cagliari nel 1934, vive e lavora a Milano. Dopo un’esperienza di pittura avviata nei primi Anni Cinquanta, Italo Antico approda alla scultura nel 1958. Imbarcato su una petroliera come ufficiale sulle rotte americane e del Pacifico esegue dipinti a olio, disegna e realizza rilievi in metallo.
Nel 1961, rientrato a Cagliari, sceglie di dedicarsi all’attività artistica, in diverse tecniche, e soprattutto la scultura. Dopo una fertile sperimentazione, tra la fine degli Anni Sessanta e i primi Settanta, sceglie come materia esclusiva della sua espressione artistica l’acciaio inossidabile, che espone alle gallerie Cadario di Milano presentata da Gillo Dorfles, Contour di Bruxelles, a Genova alla galleria Arteverso presentato da Corrado Maltese, galleria Duchamp a Cagliari, alla Mantra di Torino presentato da Aldo Passoni. Proseguendo l’indagine nel campo della ricerca artistica, ha inserito le sue strutture in acciaio in ambienti in cui si arrampicano e penetrano negli spazi: galleria Blu, Naviglio, ex chiesa di San Michele a Fidenza, Gubbio, museo di Castelvecchio a Verona, Mercato del Sale a Milano nel 1983 e galleria Tommaseo a Trieste.
Ha esposto inoltre a Firenze, Bologna, Roma, Basilea, Parigi, Bilbao, Padova, Vienna Rockenhausen, Passau, Asbach, Gent.
Altre sue personali al Museo di Suzzara presentata da Paolo Fossati, al Museion di Bolzano presentata da Gillo Dorfles, a Spaziotemporaneo presentato da Alberto Veca, EXMA’ di Cagliari nel 2005, MAN di Nuoro nel 2013.


La mostra è visitabile dal 15 marzo al 6 aprile, dal martedì al venerdì, dalle ore 17,00 alle ore 19,30, o per appuntamento
Scoglio di Quarto, via Scoglio di Quarto 4,  Milano - tel. 3485630381 - 0258317556



Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento!