SITO UFFICIALE

giovedì 26 settembre 2019

Teatro 99Posti, Mercogliano (Av)

Ripartono i laboratori teatrali del 99Posti.


Per tutto il mese di Ottobre ci sarà la possibilità di iscriversi. Tanti i corsi a disposizione. 



Lunedì ore 18 teatro adolescenti
Lunedi ore 20 teatro danza
Martedì ore 17,30 ragazzi
Martedi ore 20 adulti
Mercoledì ore 17,00 bambini
Voce, corpo, memoria, sentimenti.Nei nostri laboratori trattiamo l'"essere umano".

Volete informazioni più dettagliate?

Contattateci su FB o tramite sito www.teatro99posti.com

mercoledì 25 settembre 2019

Castelli d'Irpinia... social

Castelli d'Irpinia®

è anche su Facebook...


e su Twitter...


Giuseppe Bianco presenta il suo libro a Monteforte Irpino, 28 settembre 2019

L’infinita storia delle piccole cose

sarà presentato sabato 28 settembre 2019 alle 17,00 nell’Auditorium della Casa della Cultura a  Monteforte Irpino in piazza Umberto I, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale.


Vincitrice della XIII edizione del Premio Internazionale Navarro a Sambuca di Sicilia (Pa), e terza classificata al Premio Costa D’Amalfi, la raccolta di racconti di Giuseppe Bianco ci presenta undici personaggi che vagano tra la realtà, il sogno e il fantastico alla ricerca di un mondo più gratificante e giusto. Qualcuno potrebbe definirli dei vinti, schiacciati delle responsabilità e dai doveri a cui sono stati costretti, soppressi. Ma non lo sono: non si rassegnano e a chi li vuole macchine, cloni, predestinati espongono il proprio desiderio di riscatto sociale ma soprattutto umano. Dobbiamo batterci contro nemici invisibili: l'ipocrisia, l'invidia, la meschinità: è in questa perenne lotta che si cimentano per cercare di sconfiggere non solo i nemici concreti, ma anche l'alienazione da cui la società sembra essere affetta. Undici racconti che hanno in ogni trama uno stesso protagonista: l'uomo e i suoi sogni, le sue speranze, le sue paure, a volte crudamente calati nella quotidianità, a volte in una dimensione onirico-fantastica, ma sempre pregni di una intensa umanità.
A parlarne con l’autore saranno: l’assessora alla Cultura Lia Vitale, la giornalista Eleonora Davide, la studiosa di storia locale e tradizioni Giovanna della Bella e Maria Grazia Pesce, già bibliotecaria di Monteforte Irpino.
Giuseppe Bianco
Dal 2000 al 2008 ha vinto numerosi concorsi letterari sul territorio nazionale, è stato membro di giuria in molti concorsi, ha gestito il sito letterario “Le parole per te” dove si dava spazio ad autori esordienti e più conosciuti. Ha organizzato per dieci anni il concorso letterario “Città di Caivano – Le parole per te”.  Ha curato ed è stato inserito in varie antologie: “Le Parole per te” Giulio Perrone editore, “Faximile – riscritture di opere letterarie” Fratelli Frilli editori, “Vedi Napoli e poi scrivi” Kairos Edizioni, “Il baule delle storie perdute”, Edizioni ArabaFenice. 
Dal 2007 al 2015  è stato direttore editoriale della casa editrice ALBUSedizioni. A luglio 2018 si è classificato secondo con il racconto “Flavia e l’altra” al Concorso Letterario Roccagloriosa. A maggio 2019 è stato membro della giuria nel premio Scriptura di Nola (Na), del premio speciale al Concorso  “Paolo Zilli – L’arte della parola”; nello stesso mese il racconto “L’amore vero non muore mai” è selezionato per il libro “Caro Maschio che mi uccidi”, Edizioni Fusibilia. 
Ha pubblicato “Lungo la strada del tempo” ed. Spartaco (2001)  e “Chiedilo all’amore” AlbusEdizioni (2007). Poi, dopo una lunga pausa di vita, accumulando storie da raccontare, nel  2017 ha pubblicato  “Figli di  uno schizzo” ed. Homoscrivens,  libro che segna il ritorno dopo una lunga distrazione.
L’infinita storia delle piccole cose, pubblicato a dicembre 2018 è vincitore del Premio Internazionale Navarro XI edizione 2019, organizzato da ‘The International Association Of Lions Clubs’ e a luglio 2019  ha conquistato il terzo posto al Premio Costa d’Amalfi. 
L’ingresso è libero.

martedì 24 settembre 2019

Tina Rigione

Our favorite writer!
Visit her website…

#AppleBooks #visitingirpiniacastles #iPhoneXI #iPad2019 #MacOs #AppleCard #applenews #AppleItalia #AppleUSA #turismo #castellidirpinia #AppleItaliaNews #AppleEducate #networkvision #kidsbooks #multitouchbooks 


venerdì 20 settembre 2019

Giornate Europee del Patrimonio, 21 settembre 2019, Carcere Borbonico, Avellino


Iniziano i corsi di teatro di VerniceFresca, Avellino e Atripalda (Av)


VERNICEFRESCA TEATRO È PRONTA PER RICOMINCIARE

GIVE COLOR, SOUL, PASSION TO YOUR LIFE!


Lunedì 23 settembre 2019presso la nuova sede sita nei locali de Il Giardino dello Sport, in via Ad Atripalda, 36, Avellino (AV), Zona Borgo FerroviaVernicefresca Teatro darà inizio ai suoi Corsi di Teatro 2019/2020 dedicati a tutte le fasce di età, con le prime lezioni di prova gratuite e aperte a tutti!

Durante i corsi, della durata annuale, si proporranno esercizi preparatori che attraversano differenti discipline: movimento scenico, emissione vocale, articolazione, ascolto di se stessi, degli altri e dello spazio, ritmo, canto e dizione, espressione corporea, ricerca del personaggio.
L’allenamento creerà le condizioni tecniche per le improvvisazioni che sono parte fondamentale della creazione drammaturgica e gestuale.
“L’intento dei nostri laboratori è la formazione, il senso e il valore stanno nel percorso, che permette di scoprire e sperimentare il propriopotenziale espressivo, di ritrovare la propria dimensione interiore creativa e vitale, in quello spazio di linguaggio antichissimo che è il teatro, inteso come ricerca, luogo di creazione, condivisione, ascolto, confronto e relazione con l’altro.


Cosa fare in provincia di Avellino: a Montemarano il Festival dell'Aglianico. 27_28 settembre 2019

FESTIVALAGLIANICO - XXXVII EDIZIONE

A Montemarano, paese dell'ebbrezza musicale

27 e 28  settembre 2019


L'associazione  PROMONTEMARANO organizza il FestivalAglianico per i giorni 27 e 28 settembre 2019, come di consueto, nella parte più suggestiva del paese: il centro storico di origine medievale.
La tradizionale kermesse inizierà con la cerimonia di accoglienza ed il convegno di apertura   di venerdì  27 settembre alle ore 17.00 a Palazzo Castello, già dimora del Gran Giambattista Basile nei primi anni del '600.
Se il vino è ormai assurto a principale fattore di promozione del territorio irpino, non se ne può  più parlare solo come un prodotto commerciale, sia pure di pregio.
Esso è in grado di  raccontare tutti i profumi e gli umori della terra, e della comunità che la abita.
Il  bere vino, nelle sue variegate declinazioni, è  un atto di conoscenza e di responsabilità: ci introduce nelle viscere socio-culturali-ambientali  di un territorio; però ci impone di riconoscere e rispettare i valori che lo stesso esprime.

I concerti di Contemporanea...mente 2019, 24_25_26 settembre, Avellino


 L’ASSOCIAZIONE ZENIT 2000 di Avellino
presenta
CONTEMPORANEA…MENTE 2019 
"GIOVANI ALLA RIBALTA"
in collaborazione con Castelli d'Irpinia
Con l’autunno 2019 torna la tradizionale Rassegna CONTEMPORANEA…MENTE con la quale l’ASSOCIAZIONE ZENIT 2000 di Avellino propone all’affezionato e competente pubblico irpino il consueto sguardo alla musica classica e alle tematiche contemporanee. 
Quest’anno il sottotitolo GIOVANI ALLA RIBALTA chiarisce l’intento di valorizzare i giovani talenti del territorio, creando per loro un’ulteriore opportunità di proporsi al competente pubblico della Città e della Provincia di Avellino, sempre desideroso di conoscere nuovi esecutori e apprezzare pagine di musica classica, a volte di grande repertorio, a volte di rara esecuzione. In questo si ribadisce la Collaborazione con il Conservatorio D. Cimarosa di Avellino che, con l’efficace e lungimirante gestione affidata al Direttore M°CARMELO COLUMBRO e al Presidente Dott. LUCA CIPRIANO, conserva il suo ruolo centrale nella formazione musicale dei giovani musicisti del territorio.
La Rassegna CONTEMPORANEA…MENTE 2019, con la direzione artistica del M° MASSIMO TESTA, si sviluppa su 3 eventi concertistici in sequenza temporale tra il 24 e il 26 Settembre, con l’obiettivo di affrontare le più variegate tematiche della Musica Classica, con uno sguardo sensibile al ‘900 affiancato alla valorizzazione dei giovani esecutori. Per l’occasione si riscopre la bellezza artistica e la capacità recettiva della CHIESA S. MARIA DI COSTANTINOPOLI, sede dei primi 2 concerti, grazie alla consueta disponibilità del Parroco Don EMILIO CARBONE, insieme alla location da sempre sede della Rassegna, la suggestiva CHIESA DEL CARMINE di Avellino, sede del terzo e ultimo evento. I concerti avranno inizio tutti alle ore 19.30.
Primo appuntamento alla Chiesa S. Maria di Costantinopoli, Martedì 24 Settembre, con l’evento LA CHITARRA IN CONCERTO. In pedana il Duo chitarristico GIOVANNI MASI e CRISTINA GALIETTO, entrambi talentuosi allievi della Classe di Chitarra del M° LUCIO MATARAZZO presso il Cimarosa di Avellino. In programma musiche di Barrios, Castelnuovo-Tedesco, Walton, Gilardino, Rodrigo, Rossini. 
Secondo appuntamento ancora alla Chiesa S. Maria di Costantinopoli, Mercoledì 25 Settembre, con il CIMAROSA ACCORDION TRIO IN CONCERTO. In pedana alla fisarmonica GIUSEPPE BOZZO, FAUSTO CREDIDIO, EUGENIO DE ROSE, un trio già molto affiatato e reduce da recenti successi in Concorsi e Rassegne Nazionali, provenienti dalla scuola del prestigioso Maestro GIUSEPPE SCIGLIANO. In programma musiche di Baranek/Wojtarowicz e Piazzolla.
Terzo e ultimo appuntamento presso la Chiesa del Carmine, Giovedì 26 Settembre, con l’evento OMAGGIO AL CAMERISMO MITTELEUROPEO. In pedana il Duo BERNARDO REPPUCCI, violino, ANTONELLA CENSULLO, pianoforte. In programma musiche di Mozart, Schumann, Debussy.
L’evento, patrocinato anche dalla Regione Campania, è in collaborazione con l’Associazione PER CASO SULLA PIAZZETTA di Avellino, CASTELLI d’IRPINIA®, la Cooperativa MUSICAINSIEME di Benevento, il Sistema MED Campania, l’Agenzia Management BULGARIA CLASSIC e vede la partecipazione di CASARREDO, Montemiletto (AV)
L’ingresso agli eventi è libero.

venerdì 13 settembre 2019

Tessere, dolcezze e poesie, dal 14 settembre 2019, Teatro 99Posti, Mercogliano (Av)

Il TEATRO 99 POSTI riapre con Tessere, Dolcezze e Poesie

Il Teatro 99 Posti inaugura la nuova stagione teatrale con una serata conviviale dal titolo “Tessere, Dolcezze e Poesie”. 

Sabato 14 Settembre Dalle 18,00 alle 21,00, infatti, il teatro sarà aperto per accogliere tutti coloro che vorranno tesserarsi e brindare a questo nuovo inizio.
<<È un momento molto importante per noi - dice Gianni Di Nardo, presidente del Coordinamento delle compagnie irpine di spettacolo – Ci piacerebbe che quella sera il teatro si affollasse di vecchi e nuovi soci per riavviare insieme quel percorso virtuoso che è stato brutalmente interrotto 3 anni fa”
Dopo tre anni di stop, infatti, la piccola sala teatrale della Città di Mercogliano si riappropria del ruolo che ha avuto sul territorio sin dalla sua nascita nel 2002, divenendo un punto di riferimento per la qualità delle sue proposte, proponendosi come laboratorio di aggregazione e formazione, uno dei luoghi della regione più attenti al teatro d’innovazione e all’arte contemporanea in generale.
Tre anni di attesa in cui, nonostante l’indisponibilità della struttura, il Teatro 99 Posti ha continuato ad operare, a produrre spettacoli, a condurre laboratori, coltivando una fitta rete di collaborazioni e fondando, insieme al teatro d’Europa, il Consorzio Teatro Irpino.
<<Non è facile rimettere insieme il prezioso patrimonio di soci e sostenitori che il 99 Posti aveva tre anni fa. – dice Paolo Capozzo - Per questo chiediamo agli amanti dell’arte teatrale, alle compagnie, ai nostri ex soci, a tutti quelli che credono che si possa fare “cultura sostenibile”, di darci una mano. Il Teatro 99 Posti non riceve alcun tipo di finanziamento pubblico, riesce a vivere solo grazie al supporto dei propri soci; per cui vi esorto, venite a teatro il 14 settembre, dateci il vostro sostegno, associatevi e partecipate alle nostre attività. Vi assicuro che vi regaleremo delle belle emozioni.>>
Una serata conviviale in cui saranno presentati in dettaglio i Laboratori, le rassegne di Teatro (con la presenza delle più belle professionalità che operano sul territorio), di Cabaret (con la presenza di Pippo Franco a impreziosire il programma) e di Danza Contemporanea (con tre eventi di forte impatto emozionale a costruire un ponte tra danza e teatro), e tante altre attività che il Teatro 99 Posti ha riservato ai propri soci per la stagione 2019-20.
<<Non mancherà il lato spettacolare, - continua Capozzo - durante la serata infatti sarà in funzione il Juke Box delle poesie. Si tratta di un “declamatore interattivo”, una sorta di meccanismo multi vocale a cui il pubblico potrà richiedere le poesie che vuole ascoltare.

Il Normanno di Eleonora Davide, 21 settembre 2019, Biblioteca Statale di Montevergine, Mercogliano (Av)



Giornate Europee del Patrimonio, 21_22 settembre 2019, Biblioteca Statale di Montevergine, Mercogliano (Av)




Yoga Yuga, 14_15 settembre 2019, Avellino

Al Casino del Principe arriva «Yoga Yuga»

due giorni per sperimentare i tanti stili dello yoga e promuovere l’autoconoscenza e l’armonia di corpo e mente


Sabato 14 e domenica 15 settembre, dalle 10.30 fino a sera, il Collettivo Dharmayoga organizza la I° edizione di «Yoga Yuga. Spazi d’incontro per la pratica dello yoga nell’era della consapevolezza». La manifestazione nasce per far conoscere i benefici delle pratiche spirituali tramandate da maestri di diverse scuole che indicano, nella loro diversità, il tragitto verso la stessa meta: il benessere fisico e la pace interiore. Il Collettivo Dharmayoga, costituitosi per riunire varie scuole di yoga operanti in Campania, curerà la dimostrazione delle tecniche mediante lezioni svolte con i diversi stili e approcci della Scienza dello Yoga; ciò al fine di consentire ai partecipanti di sperimentare per approfondire la percezione della propria natura spirituale, in un contesto di condivisione adatto a tutti. Ad arricchire l’esperienza sono in programma anche proiezioni di video e film, musica dal vivo, punti espositivi durante l’evento che si svolgerò secondo i seguenti orari: sabato dalle 10.30 alle 23 e domenica dalla 10.30 alle 22 e sarà «plastic free». Per due giorni il Casino del Principe diventerà una sorta di grande «Ashram», dove sperimentare uno stile di vita pacifico e sostenibile e l’esperienza del benessere e della serenità che solo lo yoga sa dare e che ne ha consentito la prosecuzione per migliaia di anni. Dallo Yoga per la Longevità, allo Yoga Integrale, dallo Hatha Yoga, allo Yoga per Bambini, dal Chandra Yoga allo Yoga Nidra, dal Kundalini Yoga allo Yantra Artha Yoga allo JayAnanda Yoga, lo spettro incredibile degli stili di questa pratica che nasce migliaia di anni fa in India avrà modo di dispiegarsi davanti al praticante che, in questo modo, avrà anche modo di trovare lo stile più adatto alle proprie esigenze. Sabato sera, la meditazione delle ore 21, sarà resa ancora più suggestiva dalla performance sonora curata da Michele Andreotti, diplomato in Musica Elettronica al Conservatorio Cimarosa di Avellino, nella sua performance dal titolo «Electroacoustic Meditation». Partecipano alle lezioni i seguenti insegnanti: Monica Basso, Carmen Elisabetta Caiafa Kamala Manjari Devi Dasi, Emanuela di Rubbo, Cinzia Donzelli Atmabir Kaur, Roberta Famiglietti, Annalisa Carlotta Grasso, Luisa Leoncavallo e Michelangelo Melchionna.Di seguito il programma dettagliato delle due giornate, che saranno accessibili previa sottoscrizione di una tessera associativa necessaria per la copertura assicurativa dei praticanti. 



PROGRAMMA...