SITO UFFICIALE

mercoledì 3 ottobre 2018

Le storie del sabato, Libreria L'Angolo delle Storie, eventi di ottobre 2018, Avellino

L’Angolo delle Storie
Tutti i  sabato alle ore 18.00
“Le Storie del sabato”
Letture ad alta voce per bambini dai 3 anni in su.

Giovedì, 4 ottobre ore 18,00
Il lab di ottobre
Il laboratorio di manipolazione del primo giovedì del mese
per bambini dai 5 anni ai 10 anni, consigliata la prenotazione

Mercoledì, 10 ottobre dalle 16.30 c/o Casina del Principe
Per “Cresco sano e forte”: Lionni tra Parole e Musica
Letture ad alta voce e laboratorio musicale a cura di Vincenzo Ricciardelli

Venerdì, 12 ottobre ore 18.00
“Protagoniste”
incontri non solo letterari a cura di Emilia Bersabea Cirillo e Anna Catapano

Esther Basile-Giglia Tedesco, una politica militante

Giovedì, 18 ottobre ore 18.00
   Siamo solo all’inizio…
La festa di inizio anno con
VERNICEFRESCA TEATRO

Venerdì, 19 ottobre ore 18.00
Ciro Borrelli presenta
PEPPINO DE FILIPPO
Tra palcoscenico e cinepresa- Kairòs edizioni
Interverranno con l’autore Michela Mancusi-Assessore alla Cultura, Ilde Rampino-Scrittrice
Modera l’incontro Gianluca Amatucci-Giornalista- Letture di Marina Parrilli

Venerdì, 26 ottobre ore 18.00
“Protagoniste”
incontri non solo letterari a cura di Emilia Bersabea Cirillo e Anna Catapano
Miranda Miranda - Delly e la letteratura per signorine

Sabato, 29 ottobre ore 18.00
e ogni ultimo sabato del mese
“Il sabato di Nati per Leggere”
Letture “ABASSAVOCE” per bambine e bambini dai 2 ai 6 anni e i loro genitori








lunedì 1 ottobre 2018

Irpinia in biblioteca, 5 ottobre 2018, Monteforte Irpino (Av)

IRPINIA IN BIBLIOTECA EDIZIONE 2018
TRA NON È DI QUA DI MARIA LORETA CHIEFFO
E IL PREMIO MONTEFORTE

Venerdì 5 ottobre alle 18,00 Casa della Cultura – Monteforte Irpino

Torna Irpinia in Biblioteca con la presentazione del libro Non è di qua di Maria Loreta Chieffo. Durante la serata la prima edizione del Premio Monteforte con il conferimento dei riconoscimenti


Zungoli torna in primo piano dopo il conferimento dal parte del Touring Club Italiano della Bandiera Arancione che ha visto il paese riunirsi per festeggiare, insieme ai numerosi visitatori accorsi da tutta la Campania, l’ambito riconoscimento. A rappresentare le particolarità del borgo irpino, già annoverato tra i più belli d’Italia, questa volta sarà la storia narrata in Non è di qua (Edizioni A.Tombolini, 2018) di Maria Loreta Chieffo, zungolese purosangue di nascita ma residente a Napoli, dove dirige un Istituto Comprensivo. L’ambientazione del libro, per cui l’autrice ha scelto proprio le viuzze del borgo natio, restituisce in pieno le atmosfere magiche del paese con i suoi silenzi e le parole sussurrate. 
Il pubblico sarà reso partecipe di un viaggio attraverso le vicende narrate e il mondo di emozioni e di storia che gravitano intorno all’accattivante giallo che si svolge a Zungoli venerdì 5 ottobre alle 18,00 nell’auditorium della Casa della Cultura di Monteforte Irpino, in piazza Umberto I. 

martedì 25 settembre 2018

Filosofia della cittadinanza, 28 settembre 2018, Circolo della Stampa, Avellino

Incontro di apertura del programma di

Filosofia civile 2018- 2019

organizzato da AMICA SOFIA

in collaborazione con i Lions Club Avellino Host e 'Nuovo Meridionalismo'. 




Contemporanea...mente 2018 - 150... in viaggio con Gioacchino, 27_28 settembre - 4_5 ottobre - 23 novembre 2018, Chiesa del Carmine, Avellino

CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DI
"CONTEMPORANEA...MENTE 2018"
150... IN VIAGGIO CON GIOACCHINO.

Con l’autunno 2018 torna la tradizionale Rassegna CONTEMPORANEA…MENTE con la quale l’ASSOCIAZIONE ZENIT 2000 di Avellino propone all’affezionato e competente pubblico irpino il consueto sguardo alla musica classica e alle tematiche contemporanee.

Quest’anno il sottotitolo 150… IN VIAGGIO CON GIOACCHINO chiarisce l’intento di creare un percorso musicale variegato in omaggio al compositore pesarese in occasione dei 150 anni dalla sua morte. Una sorta di percorso obbligato che alterna alcune tra le sue pagine più brillanti con proposte di freschezza ispirate sia alla musica italiana sia ai nostri giovani brillanti esecutori. Il tutto per arrivare all’evento clou della programmazione artistica dell’Associazione, IL ROSSINI E l’OPERA BUFFA, che andrà a posizionarsi il 23NOVEMBRE prossimo a suggellare il percorso Associativo dedicato alla MEMORIA, stavolta improntata al consueto ricordo del sisma che nel 1980 sconvolse l’Irpinia. La Rassegna CONTEMPORANEA…MENTE 2018, con la direzione artistica del M° MASSIMO TESTA, si sviluppa nella sua prima parte su un percorso di quattro concerti che dal 27 Settembre al 5 Ottobre consentono di affrontare le più variegate tematiche della Musica Classica, con uno sguardo sensibile al ‘900 affiancato alla valorizzazione delle realtà musicali locali e in generale ai giovanissimi esecutori. L’Edizione 2018 del Festival, infatti, conferma la novità della costola dedicata alle nuove promesse, con l’evento GIOVANI ALLA RIBALTA del 4 ottobre. Luogo ufficiale della Rassegna, come consuetudine, la suggestiva CHIESA DEL CARMINE di Avellino, grazie al Patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Avellino. I concerti avranno inizio tutti alle ore 19.00.Primo appuntamento Giovedì 27 Settembre, targato Conservatorio Cimarosa di Avellino. Il massimo istituto musicale provinciale, grazie al coordinamento del Maestro Lucio Matarazzo, ci consentirà di proporre un suggestivo percorso con LA CHITARRA DI CASTELNUOVO-TEDESCO, omaggio al compositore italiano nel 50° dalla morte. In pedana tanti giovanissimi: Rino Candela, Giovanni Masi, Roberto De Marinis, Simone Giampà, Cristina Galietto, Carmine Picariello, Giacomo Monteleone, Gennaro Casolare, Christian Tartaglia, Gianluca Cappetta, Francesco Magaletti, tutti allievi chitarristi dell’Istituto, con la partecipazione speciale della flautista Alessandra Orlando e della pianista Chiara Passaro.


Terzo appuntamento Giovedì 4 Ottobre con l’evento GIOVANI ALLA RIBALTA. Ospite quest’anno il consolidato e già affermato HOT DUO, con Angelo Turchi al sax e Guido Picariello al pianoforte. La compagine proporrà un repertorio incentrato su pagine melodiche e brillanti dal ‘900 ai tempi di oggi. In programma musiche di Decruck, De Falla, Swerts, Milhaud, Matitia.Secondo e Quarto appuntamento con una speciale monografia targata ZENIT 2000. La proposta è l’Integrale della SONATE a QUATTRO di GIOACCHINO ROSSINI, gioiello della produzione cameristica del compositore pesarese. Venerdì 28 settembre le Sonate 1,3,5. Venerdì 5 ottobre le Sonate 2,4,6. L’esecuzione sarà a cura dell’ORCHESTRA D’ARCHI ZENIT 2000 di Avellino, compagine che include alcuni dei più validi strumentisti ad arco del panorama regionale, direttore il M°MASSIMO TESTA. Per l’occasione l’Associazione ZENIT 2000 apre come di consueto al pubblico le porte per assistere alle prove, nelle mattine dei giorni 26, 27, 28 settembre, 3, 4, 5 ottobre.



Gran finale, dunque, il 23 Novembre prossimo, con l’Evento IL ROSSINI E L’OPERA BUFFA. Lo spettacolo con artisti ancora da definire, sarà il risultato del Laboratorio Lirico 2018 – Opera Debutto, a cura dell’associazione ZENIT 2000, che giunge quest’anno alla terza edizione, dedicato al capolavoro rossiniano IL BARBIERE DI SIVIGLIA. Il Laboratorio prenderà il via proprio nell’ambito della Rassegna con le prove di selezione dei cantanti lirici e dei pianisti accompagnatori. I mesi di ottobre e novembre saranno dedicati allo studio e al perfezionamento dei ruoli vocali, grazie alle preziose docenze affidate ai maestri ETTORE NOVA, PASQUALE TIZZANI, GIACOMO SERRA, VITO CESARO.

Anche quest’esperienza, dopo quella degli scorsi anni con il FALSTAFF di G. Verdi proposto integralmente con Solisti, Coro e Pianoforte in forma semiscenica nel 2016, e con la SUORA ANGELICA di Puccini del 2017, si concretizzerà per i migliori partecipanti con un debutto ufficiale nell’opera di Rossini, in forma integrale scenica, alla fine di novembre presso un prestigioso TEATRO LIRICO della REPUBBLICA RUSSA di CIUVASCI, con la direzione musicale del M°MASSIMO TESTA.L’evento, patrocinato anche dalla Regione Campania, è in collaborazione con l’Associazione PER CASO SULLA PIAZZETTA di Avellino, CASTELLI d’IRPINIA®, la Cooperativa MUSICAINSIEME di Benevento, il Sistema MED Campania, l’Agenzia Management BULGARIA CLASSIC e vede la partecipazione di CASARREDO, Montemiletto (AV).
L’ingresso agli eventi è libero.

mercoledì 19 settembre 2018

Elettropercutromba, Villa Di Marzo, 22 settembre 2018, Avellino

Sabato 22 settembre 2018, con la formazione di jazz-poetry ELETTROPERCUTROMBA, si presento il nuovo lavoro, la suite SCIROCCO.



VILLA DI MARZO (via Tagliamento, 102) ad AVELLINO.

La serata si aprirà alle ore 19.00 e il READING-CONCERTO inizierà per le ore 20,30

Durante la serata sarà possibile degustare i vini delle cantine Di Marzo, nonché assistere alla mostra di pittura dell'artista Gioseph Izzo.


ELETTROPERCUTROMBA

Domenico Cipriano - poeta
Carmine Cataldo - tromba
Fabio Lauria - piano elettrico, effetti
Paolo Godas - basso elettrico, loop station

ospite: Paola Primaverile - cantante


Io sono la guida, Giornate europee del patrimonio, 22 settembre 2018, Avellino


IO SONO LA GUIDA!

La cultura è condivisione

Giornate Europee del Patrimonio 2018 - Evento speciale

AVELLINOSabato 22 settembre 2018Ore 10.30 - Museo Irpino del Risorgimento ex Carcere Borbonico



 ………………..
Si parla di: INTERCULTURA – CONDIVISIONE – ACCOGLIENZA – INTEGRAZIONE – INCLUSIONE SOCIALE – MEDIAZIONE CULTURALE – EDUCAZIONE AL PATRIMONIO – NUOVI CITTADINI – INCONTRO PUBBLICO – VISITE GUIDATE
……………..

“Io sono la guida” è lo speciale appuntamento in programma Sabato 22 settembre 2018 alle ore 10.30, presso la Sezione Risorgimentale del Museo Irpino nel Carcere Borbonico di Avellino, in occasione delle “Giornate Europee del Patrimonio 2018”.
Un nutrito gruppo di giovani “guide per un giorno” provenienti da differenti nazionalità (Togo, Senegal, Russia, Nigeria, India e Pakistan, tra queste), accoglierà i visitatori nelle sale del museo, raccontando con le proprie parole e le proprie emozioni la storia d’Italia, così come l’hanno conosciuta nel progetto di dialogo interculturale che proprio dal Museo Irpino ha preso le mosse, ideato e curato da Mediateur, concessionaria dei servizi educativi del polo museale della Provincia di Avellino.

Gli anniversari della musica, 22 settembre_13 ottobre 2018, Avellino, Manocalzati, Atripalda

Gioacchino Rossini a 150 anni dalla morte, Leonard Bernstein a 100 anni dalla nascita e Claude Debussy a 100 anni dalla morte: questi i compositori che verranno omaggiati nei cinque diversi appuntamenti musicali organizzati dalla Stravinsky in diverse Sale e realtà irpine.

Anche quest’anno l’Associazione Igor Stravinsky omaggerà gli Anniversari musicali 2018 con diversi concerti che si terranno a partire da sabato 22 settembre e si concluderanno sabato 13 ottobre.

Si parte sabato 22 settembre nella Sala Ripa dell’ex Carcere Borbonico di Avellino dove in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Avellino e Salerno, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2018, si esibirà il SatorDUO chitarra e violino in “Viaggio nelle Americhe: omaggio a Leonard Bernstein”. Il concerto avrà inizio alle ore 18 con ingresso libero.
Nadia Testa, direttore artistico

Seguirà domenica 23 un omaggio al grande Rossini con “Non solo 2 mani…3 voci poco fa” per 2 pianoforti, 24 mani e 3 voci liriche, direttore Gabriele Ottaiano. Il concerto si terrà nella Sala delle Arti, Via Provinciale 89 a Manocalzati con ingresso libero alle ore 18.


Sabato 29 settembre, invece, alle ore 17 con ingresso libero nella Sala 41 del Conservatorio “D. Cimarosa” il Duo soprano e arpa Azernikova/Rietberg (dall’Olanda) omaggerà Claude Debussy in “Nuit d’Etoiles”: l’evento è realizzato in partenariato con il Conservatorio musicale di Avellino.

Sabato 6 Ottobre nella Chiesa Santa Maria delle Grazie di Atripalda è previsto il concerto dell’Ensemble Stravinsky formato dal soprano internazionale Samantha Sapienza, dal baritono napoletano Maurizio Esposito, il flautista irpino Alessandro Crosta e la pianista avellinese Nadia Testa. 
Il concerto è realizzato con il contributo del Comune di Atripalda, nelle persone dell’Assessore alla Cultura dott.ssa Stefania Urciuoli e del sindaco ingegnere Giuseppe Spagnuolo. 
“Una sera con Rossini…note di gusto” è il titolo del concerto che verrà accompagnato dalla voce narrante della nota giornalista avellinese Stefania Marotti che ci farà scoprire l’altra passione di Rossini: la cucina. 

Il concerto con ingresso libero avrà inizio alle ore 18; a seguire una degustazione a tema realizzata con la collaborazione di note ditte locali.

lunedì 10 settembre 2018

Cosa fare in provincia di Avellino: Tufo Greco Festival, 14_15_16 settembre 2018, Tufo (Av)

TUFO GRECO FESTIVAL - Tufo (Avellino) 

14, 15, 16 settembre 2018 

34 ANNI DI “TUFO GRECO FESTIVAL”: DAL 14 AL 16 SETTEMBRE UNA GRANDE EDIZIONE DELL’EVENTO DEDICATO AD UNO DEI VINI BIANCHI PIU’ AMATI D’ITALIA: IL GRECO DI TUFO 

TRE GIORNI DA NON PERDERE IN IRPINIA
CON GASTRONOMIA D’ECCELLENZA, LABORATORI, DEGUSTAZIONI, VISITE GUIDATE, WINE TREKKING,MUSICA E SPETTACOLI

TUFO (AVELLINO) – Il Greco di Tufo protagonista assoluto di uno degli eventi più attesi dell’anno per gli enoappassionati di tutta Italia. Torna il Tufo Greco Festival, quest’anno alla sua XXXIVesima edizione, in programma il 14, 15 e 16 settembre nel centro storico di Tufo (Avellino). Enoturisti ed appassionati del patrimonio enologico irpino e, in particolare, del Greco di Tufo e del caratteristico territorio dell’areale di questa prestigiosa denominazione italiana molto conosciuta e apprezzata all’estero, troveranno un’offerta di qualità sia per la gastronomia che per iniziative, degustazioni, wine trekking, approfondimenti tematici per promuovere il Greco di Tufo ed il suo territorio di riferimento, ma anche musica e spettacoli. Una formula molto apprezzata dal pubblico di tutta la Campania e non solo, con presenze che vanno ben oltre i confini regionali.
La XXXIVesima edizione del Tufo Greco Festival è promossa dal Comune di Tufo e cofinanziata dalla Regione Campania nell’ambito del POC Campania 2014-2020, Linea strategica 2.4 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura”. Grandi protagoniste saranno naturalmente le cantine del Consorzio Terre di Tufo: Cantine Cennerazzo, Cantine Dell’Angelo, Cantine Di Marzo, Distilleria Carpenito, Colline del Sole, Le Otto Terre, Monte Gloria, Tenuta Russo Bruno, Terre D’Aione, Torricino.


mercoledì 22 agosto 2018

Gran Concerto di fine estate, la NONA di Beethoven ad Avellino, 11 settembre 2018, direttore M° Massimo Testa


ASSOCIAZIONE ZENIT 2000 di Avellinoin collaborazione con

CONSERVATORIO D. CIMAROSA di Avellinopresentano


AVELLINO, AUDITORIUM "V. VITALE" CONSERVATORIO DOMENICO CIMAROSA
MARTEDI' 11 SETTEMBRE 2018. Ore 20.30

LE NOTE RITROVATE
GRAN CONCERTO DI FINE ESTATE 2018
IN MEMORIAM - 11 SETTEMBRE 2001

GRAN CONCERTO DI FINE ESTATE 2018
IN MEMORIAM - 11 SETTEMBRE 2001

L. VAN BEETHOVEN - SINFONIA n°9 In Re Min op.125

CORO LIRICO PUGLIESE - M° del Coro Giuseppe MaioranoORCHESTRA SINFONICA di ARAD - ROMANIA MASSIMO TESTA - Direttore


info e prenotazionI:
www.etes.it
www.massimotesta.com/ticket.html
+39 339 5880749
Ingresso intero: €15.00 + prevendita
Ridotto Studenti e Associazioni partner: €10,00 + prevendita
Posto numerato su prenotazione
con il patrocinio di:
REGIONE CAMPANIA
BULGARIA CLASSIC

in collaborazione con:
ASSOCIAZIONE PER CASO SULLA PIAZZETTA
CASTELLI D'IRPINIA
MUSICAINSIEME COOPERATIVA BENEVENTO
SISTEMA MED CAMPANIA
LIONS CLUB AVELLINO HOST
con la partecipazione di
CASARREDO - MONTEMILETTO
WORLD OFFICE - Corso Umberto I - AVELLINO




Lumina in castro XIII edizione 2018, Castello Lancellotti di Lauro (Av)

L'Associazione culturale ricreativa “Pro Lauro” è lieta di presentarvi la nuova edizione di “Lumina in Castro”, la rievocazione storica nel Castello Lancellotti di Lauro (AV). Seguite i nostri personaggi all’interno delle stanze, illuminate di notte, tra le storie raccontate dal vivo da Principi e guerrieri, dame e popolani, percorrendo la vita di un tempo, nel lontano mondo del Medieovo.


Programma Lumina in Castro XIII edizione 2018

Venerdì 24 Agosto

Ore 19.00 Corteo Storico con la partecipazione di associazioni rievocative esterne

Ore 20.30 Inizio spettacoli nel Primo Cortile del Castello Lancellotti - - Tamburini Castel Lauri- Compagnia d’Arme la Rosa e la Spada - Giullar Jocoso e Dama della Luna (ingresso gratuito)

Ore 20:30 Inizio rievocazione storica itinerante nel Secondo Cortile a cura de “Il Demiurgo” con danze a cura di “Eterea danze storiche” (ingresso 5 euro)

Ore 20:30 apertura Gastronomia a cura di I.P.S.S.E.O.A. Marzano di Nola in Piazza Castello

Ore 20:30 apertura Stand Espositivi ed Artisti di Strada in Via Salita Castello (ingresso gratuito) 

Sabato 25 e domenica 26 Agosto

Ore 20.30 Inizio spettacoli nel Primo Cortile del Castello Lancellotti - - Tamburini Castel Lauri- Compagnia d’Arme la Rosa e la Spada - Giullar Jocoso e Dama della Luna (ingresso gratuito)

Ore 20:30 Inizio rievocazione storica itinerante nel Secondo Cortile a cura de “Il Demiurgo” con danze a cura di “Eterea danze storiche” (ingresso 5 euro)

Ore 20:30 apertura Gastronomia a cura di I.P.S.S.E.O.A. Marzano di Nola in Piazza CastelloOre 20:30 apertura Stand Espositivi ed Artisti di Strada in Via Salita Castello (ingresso gratuito) 

Contatti 3274574630 – info@prolauro.itIndirizzo Piazza Castello – Lauro (Av)



RayWilson al Gesualdo Folk Event, 23 agosto 2018, Gesualdo (Av)




IrnoFestival compie 20 anni, dal 28 agosto a Salerno

L’IrnoFestival compie vent’anni e festeggia questo traguardo con “MusicalDuomo”, un cartellone di quattro spettacoli dedicati alla lirica, alla musica e al teatro. 


La presentazione ufficiale della rassegna si è svolta questa mattina, nella Sala del Gonfalone al Comune di Salerno. Hanno partecipato: il vicesindaco di Salerno, Eva Avossa, l’organizzatore e direttore artistico della kermesse, Tiziano Citro, e il pianista che aprirà l’edizione 2018, Emilio Aversano.Il Festival, organizzato dall’Associazione “S. Rachmaninov” e diretto dal M° Tiziano Citro, è ormai una tappa ben consolidata nel panorama della musica di qualità, che richiama centinaia di spettatori provenienti da tutta la Campania e dalle regioni del centro-sud Italia. La kermesse estiva punta a diffondere e valorizzare l’intrattenimento culturale attraverso concerti di musica classica e contemporanea, spettacoli di danza, opera lirica e teatro, interpretati da artisti di fama nazionale ed internazionale.A ospitare il programma in cartellone una location d’eccezione: l’atrio del Duomo di Salerno che accoglierà e farà da vetrina alle quattro serate a partire dal 28 agosto sino al 10 settembre.

Nel corso degli anni la rassegna, che si è distinta  e  assurta alla ribalta come uno degli eventi di maggior prestigio artistico, ha manifestato poliedricità nel panorama musicale campano, in grado di armonizzare  tra di loro generi musicali diversi, dalla lirica al jazz, portati in un tour itinerante lungo la provincia di Salerno. Quest’anno un set di grande prestigio, luogo simbolo della città capoluogo, sarà la cornice degli appuntamenti: la Cattedrale di San Matteo che sorge nel cuore dell'antica Salerno e rappresenta una delle più alte espressioni dell'architettura romanica della Campania.

“Portare avanti una manifestazione artistica per vent’anni è stata una scommessa – ha asserito il Maestro Citro – occorre un lavoro serio e certosino. L’Irnofestival è una rassegna intrisa di profondo spirito culturale. Abbiamo preferito compiere una serie di scelte di qualità che permettono di recuperare il percorso intrapreso negli anni ’80 con il Salerno Festival, la kermesse musicale che portò in città i più grandi nomi della musica classica nazionale e internazionale”.

venerdì 27 luglio 2018

Riparte il Fiano Love Fest a Lapio, 3.4.5. agosto 2018, Lapio (Av)

LAPIO, SABATO LA PRESENTAZIONE DELL' EVENTO

"FIANO LOVE FEST"

Si alza il sipario della IX edizione del "Fiano Love Fest", che si terrà dal 3 al 5 agosto nel centro storico del Comune di Lapio. Tre giorni all'insegna del turismo di qualità e alla scoperta delle tradizioni e della storia del grazioso comune irpino. La conferenza di presentazione si terrà sabato 28 luglio, alle ore 18, presso la sala consiliare del Comune di Lapio.
A fare gli onori di casa sarà il sindaco Trisa Lepore e i responsabili della locale Pro Loco, organizzatori dell'evento. Nei tre giorni di festa sono previste degustazioni tecniche e visite guidate alle cantine, momenti di svago e musicali. "La manifestazione ha l'obiettivo di rafforzare l'identità  del comparto enogastronomico, artigianale e culturale del nostro territorio", afferma il presidente della Pro Loco, Giuseppe Caprio. All'incontro sono invitati gli organi d'informazione, i rappresentanti delle Istituzioni e tutti i cittadini.





venerdì 11 maggio 2018

Cinema dipinto, 11_22 maggio 2018, Foyer Teatro dell'Opera del Casinò di Sanremo (Im)

Ancora una importante collaborazione con il Casinò di Sanremo.

Dall'11 maggio nel foyer del teatro dell'Opera del Casinò, sarà visitabile la mostra dedicata al cinema neorealista con opere di:


Albert Barreda
Jorge Felix Diaz (Jotaf)
Roberto Gaiezza
Giorgio Laveri
Giacomo Lusso
Stefano Pachì
Aldo Pagliaro
Ylli Plaka
Arturo Santillo
Carlo Sipsz

Il 22 maggio, alle ore 17, nell'ambito dei martedì letterari del Casinò, finissage, con l'intervento del prof. Felice Rossello.

Organizzazione Circolo degli Artisti Pozzo Garitta, 32  17012 Albissola Marina (SV)               


Concerti di primavera a Salerno, 11 e 25 maggio, 17 giugno 2018, Salerno

Dopo il successo del concerto della pianista Olga Zdorenko nell’auditorium dell’Osservatorio astronomico di Capodimonte, che ha inaugurato l’attività concertistica 2018, l’Associazione Rachmaninov organizza per il settimo anno consecutivo  la rassegna “ Concerti di Primavera” sotto la direzione artistica del M° Tiziano Citro. 

Il luogo scelto è la sala-teatro della Parrocchia di San Giuseppe Lavoratore via Bottiglieri a Salerno,  inaugurata da pochi mesi, e che vuole diventare un centro di cultura e spettacolo della città.


I concerti della rassegna iniziano il giorno 11 maggio 2018 alle ore 20.30  con l’ensemble “Gli amici del 700 napoletano” diretti dal violista M° Marco Traverso che eseguirà un repertorio di musiche da Pergolesi a “O sole mio” interpretate dal soprano Clementina Regina. 
Il secondo appuntamento è previsto il giorno 25 maggio sempre alle ore 20.30 con la giovane ma già affermata chitarrista napoletana Cristina Galietto che interpreterà brani di Tarrega Paganini e Scarlatti.
Il terzo e ultimo appuntamento è previsto il giorno 17 giugno  alle ore 19.30 con  il Melarpa Ensemble , 
  Il quartetto d’arpe è una formazione affascinante che raramente è presente nelle sale da concerto per questo motivo le arpiste Carmela Cardone (fondatrice del gruppo), Sonia Del Santo, Elena Pozzuto, Francesca Cardone si presentano come testimonianza del grande gioco della musica in cui il suono dello “strumento degli angeli” sfiora l’impossibile per un momento di poesia da offrire a quanti amano l’arte, la musica e l’emozione che questo nobile strumento risveglia.  
La rassegna è  patrocinata dalla Regione Campania 
L’ingresso è di € 7,00 per info e prenotazioni 3479271097  www.postoriservato.it


lunedì 30 aprile 2018

Nasce il Teatro Irpino, 4 maggio 2018, Circolo della stampa di Avellino

TEATRO D’EUROPA E TEATRO 99 POSTI SI UNISCONO E NASCE IL TEATRO IRPINO

Venerdì 4 maggio alle ore 10.30 presso il Circolo della Stampa in C.so Vittorio Emanuele ad Avellino avrà luogo la Conferenza stampa di presentazione della Stagione Teatrale 2018/19 del Teatro d’Europa “UN TEATRO PER TUTTI”. In quella sede sarà presentata la nascente Associazione CONSORZIO TEATRO IRPINO fondata dal Teatro d’Europa e dal Teatro 99 posti e con lo scopo di facilitare e sostenere le produzioni Irpine di qualità ed assicurarne la distribuzione. Saranno presenti: - LUIGI FRASCA, Presidente del Teatro d’Europa, per il Teatro 99 Posti GIOVANNI DI NARDO, Presidente del Coordinamento delle Compagnie Irpine di Spettacolo, il Sindaco di Cesinali Ing. CIRO TANGO, Consigliere Provinciale Prof. FRANCO DI CECILIA.

Inoltre un importante confronto tra le due realtà ci sarà in occasione dell’anniversario di Don Ferdinando Renzulli. Il Teatro d'Europa e il Teatro 99 posti con il patrocinio morale della Diocesi di Avellino, della Caritas e del Comune di Cesinali, organizzano sabato 05 maggio a partire dalle ore 17.00 un convegno dibattitto dal titolo: IL TEATRO COME FORMAZIONE E CRESCITA CULTURALE E SOCIALE DELL’IRPINIA.


Troppo importante e troppo amato per essere dimenticato, Don Ferdinando è stato guida spirituale, maestro di vita, uomo semplice. Ha aiutato a crescere intere generazioni ed è stato al fianco di chi viveva situazioni di disagio, sempre al fianco dei deboli. Numerose le sue battaglie. Da parroco di Borgo Ferrovia fece realizzare nella chiesa del Rione il “Murale della Pace” che all’epoca fece discutere e ancora oggi è visitato da studenti e studiosi. Negli ultimi anni è stato direttore della Caritas e Parroco di Cesinali, fra le innumerevoli iniziative è stato il fondatore del Teatro d’Europa che caparbiamente ha sostenuto con tutte le forze, anche sotto il profilo economico. Il convegno in linea con il suo spirito combattivo ha l’ obiettivo  di stimolare tutti nel tentativo di mettere in campo un processo di valorizzazione della cultura e di partecipazione attiva sul territorio.

Albissola Comics 2018, Circolo degli artisti, Albissola Marina (Sv)

Sabato 5 e domenica 6 maggio, nell'ambito di Albissola Comics 2018, il Circolo degli Artisti ospita i vignettisti/fumettisti Francesco Natali e Tuono Pettinato.

FRANCESCO NATALI, lucchese, ha lavorato per " Cuore, l'Unità, linus, Glénat, Smemoranda, Junior, La Gazzetta dello Sport, Il Tirreno, intrepido, il Vernacoliere, Paese Sera, NiLUS, Corriere Adriatico, BUDUAR, Il Diavolo, Il Corriere di Firenze.
Le sue striscie più note:

Topounto è un topo di fogna....sì, è un po’ brutto dirlo così però è la verità...diciamo che vive in una discarica proprio qui fuori città, e ci sta pure bene!
In mezzo a materassi fradici, tra lavatrici scassate, bidoni di rifiuti chimici interrati abusivamente, sacchi di spazzatura, bidet ingialliti e telefonini scheggiati si svolge la sua fetida esistenza!
La Famiglia MEGABYTE,  come ce ne sono tante...composta da due genitori, un figlio, una figlia, un nonno e un gatto! Come tante altre famiglie si trova a combattere ogni giorno con la vita, la scuola, il lavoro e la tecnologia!
TUONO PETTINATO, (Andrea Paggiaro 1976), pisano, è tra i più quotati giovani autori di fumetto italiani. Firma la serie I Ricattacchiotti, pubblicata settimanalmente da “Repubblica XL”, collabora con “ANIMALs” e fa parte del collettivo creativo dei SuperAmici, con il quale ha creato la rivista a fumetti “Hobby Comics” e “Pic Nic”, primo free press italiano dedicato al mondo del fumetto. Il suo primo libro si intitola Apocalypso! - Gli anni dozzinali. Per Rizzoli Lizard ha già pubblicato "Garibaldi - Resoconto veritiero delle sue valorose imprese ad uso delle giovini menti" e, in coppia con Francesca Riccioni, "Enigma - La strana vita di Alan Turing".
 Sabato 5 e domenica 6 maggio, dalle 9 alle 12,30 e dalle 15 alle 19, i due artisti  esporranno i loro lavori e riceveranno i fans e gli appassionati in Pozzo Garitta, 32-Albissola Marina
INGRESSO LIBERO


Maggio dei libri, gli eventi a L'Angolo delle storie di Avellino

Libreria L’Angolo delle Storie        
IL MAGGIO DEI LIBRI 2018 

Maggio dei libri, 15 maggio 2018, Biblioteca Statale di Montevergine, Mercogliano (Av)




La bella e la bestia, 19_20 maggio 2018, Castello Lancellotti di Lauro (Av)

Il 19 e 20 Maggio Il Demiurgo porta in scena, nella splendida cornice del Castello Lancellotti di Lauro, una delle storie più belle, coinvolgenti e conosciute mai scritte: la fiaba de La Bella e La Bestia. La realizzazione dell’evento si avvale della collaborazione dell’Associazione Culturale pro Lauro.


Neverland, 12_13 maggio 2018, Grotte di Pertosa, Auletta (Sa)

Il 12- 13 Maggio Il Demiurgo e la Fondazione Mida rinnovano il proprio sodalizio portando in scena, dopo il successo di Ulisse, un nuovo spettacolo alle Grotte di Pertosa – Auletta.

Neverland, Storia di Capitan Uncino.

Un viaggio in un’isola che non c’è selvaggia e affascinante, in cui, tra avventure, risate, amori traditi e battaglie in barca navigando il fiume sotterraneo Negro, unico fiume navigabile sotterraneo d’Europa, scopriremo la storia di Capitan Uncino e la genesi del suo odio per Peter Pan. Un prequel di Peter Pan originale, ironico e coinvolgente che viene replicato a grande richiesta dopo il grande successo di Aprile.




Lo Spettacolo: Un giovane impaurito, svelto di spada e dall’eloquio forbito, segue un’ombra fino all’imbocco di una caverna. È Giacomo Uncino, sedicente capitano di vascello inghiottito da una tempesta e ridestatosi nell’Isola che non c’è. Seguendo un’ombra che altro non è se non lo spirito di Pan, che aleggia in quel Mondo misterioso in attesa di legarsi per sempre a qualcuno, si imbatte in un covo di pirati: e così si incontra e si scontra con Spugna e Sparky, due giovani mozzi, Charles Vane, pirata freddo, selvaggio e senza scrupoli, e con il loro capitano: il leggendario pirata Barbanera.   Ha così inizio il suo viaggio nell’isola che non c’è. Ma l’incontro con due nuovi personaggi, Jack Rakham e Anne Bonny, e le continue intromissioni dell’ombra nella sua storia cambieranno i suoi programmi.
Neverland si presenta così come un viaggio mozzafiato, in cui le avventure e le risate faranno da filo conduttore a una storia avvincente fatta di odi profondi e duelli cruenti, amori traditi e sogni spezzati. Una storia che è un omaggio a Berrie, al mondo di Peter Pan, ma anche un omaggio ai classici film di avventura e cappa e spada degli anni 50-80. Un omaggio all’intero universo pirata, in cui personaggi storici (Barbanera, Vane, Rakham; Bonny) e letterari (Uncino, Peter Pan, Spugna, Sparky) convivono insieme. Le grotte DI Pertosa-Auletta diventano uno scenario fiabesco e le avventure scorrono veloci e dinamiche: tra canzoni marinaresche, fiumi di rum, avventure, tesori, duelli spettacolari in barca navigando il fiume Negro, nel ventre della terra e nel cuore della montagna, la vicenda si snoda dinamica e allegra fino al finale poetico e sorprendente.

Maggio dei libri, 1 maggio 2018, Biblioteca Statale di Montevergine, Mercogliano (Av)




lunedì 26 marzo 2018

Gianfranco Della Rossa in mostra al Circolo degli Artisti, 31 marzo_11 aprile 2018, Albissola Marina (Sv)

La ricerca artistica di Gianfranco Della Rossa è volta, ormai da qualche anno, ad indagare la relazione tra i processi cognitivi e il fare artistico con un riferimento specifico alla fruizione della scultura; in tale ambito, l'analisi del rapporto tra tatto e visione ha assunto un rilievo particolare.

La dominanza della percezione visiva nei processi cognitivi ha da tempo contaminato anche la scultura contemporanea la quale si è inserita, con indifferenza, in una pratica ormai consolidata che tende a inibire la fruizione tattile.
Riflettere su queste pratiche, contribuire a modificarle o accettarle consapevolmente vuole essere il senso della mostra di Gianfranco Della Rossa dal titolo “Vedere con mano – La fruizione della scultura tra tatto e visione”.
Inaugurazione sabato 31 marzo 2018 ore 17.
La mostra si protrarrà fino all'11 aprile con apertura dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 19.30.
Finissage mercoledì 11 aprile ore 18.

Sono previste visite guidate al buio su prenotazione telefonando al 3405302145.