SITO UFFICIALE

lunedì 20 febbraio 2017

Ham Radio Show, 25.26 febbraio 2017, Pompei

Ham Radio Show: in mostra a Pompei 
il meglio dell’informatica e dell’elettronica

Sabato 25 e domenica 26 febbraio appuntamento da non perdere per gli appassionati di tecnologia: computer, smartphone, tablet, tv, hi-fi, home theater, digitale terrestre e satellitare, foto-videocamere e accessori connessi. Da visitare è anche la sezione “vintage”, che consente di ammirare dei veri “gioielli” del passato.

Nell’area espositiva di via Plinio (di fronte alla pineta degli Scavi), si svolgerà la XV edizione di “Ham Radio Show, la mostra-mercato del Radioamatore, dell’Elettronica e dell’Informatica”.

L’elemento centrale dell’evento fieristico è rappresentato, come sempre, dall’esposizione degli ultimi ritrovati tecnologici: computer, smartphone, tablet, tv, stampanti 3D, home theater, digitale terrestre e satellitare, foto-videocamere, droni e tutti gli accessori connessi a questi moderni dispositivi, il tutto a prezzi interessanti. Ham Radio Show rappresenta anche una buona occasione per chi è caccia di affari e vuole puntare all’usato di qualità. Da visitare è anche la sezione “vintage” di Ham Radio Show, che consente di ammirare dei veri “gioielli” del passato e di riscoprire la tecnologia che ha fatto parte della nostra vita quotidiana solo fino a qualche decennio fa (radio d’epoca, giradischi, telefoni a disco, ecc.).
La mostra-mercato è promossa e organizzata dall’Associazione Radioamatori Italiani (Ari) di Pompei. Pertanto è presente un’apposita sezione che raccoglie tutto ciò che riguarda gli appassionati di radiocomunicazioni amatoriali: apparecchiature per telecomunicazioni, radio rice-trasmittenti e tanto altro. 
La mostra torna a Pompei proprio nell’anno in cui la locale sezione Ari festeggia trent’anni di attività. Nata nel giugno del 1987 con lo di scopo di riunire e rappresentare i radioamatori di Pompei e dell'area vesuviana, essa svolge attività di studio, di sperimentazione, educative e sociali connesse al servizio di radioamatore. Tra gli obiettivi c’è anche la promozione dell'utilità sociale dei radioamatori, mediante lo sviluppo delle attività di telecomunicazione a supporto della Protezione Civile e della tutela del territorio in generale.


Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento!