SITO UFFICIALE

lunedì 27 marzo 2017

Pierrot Lunaire di A. Schoenberg, 30 marzo 2017, Auditorium Conservatorio D. Cimarosa, Avellino


LE NOTE RITROVATE - ANTEPRIMA 2017
"PIERROT LUNAIRE"
AUDITORIUM del CONSERVATORIO D. CIMAROSA di Avellino
Giovedì 30 Marzo, alle ore 19.30


Torna ad Avellino l’evento LE NOTE RITROVATE, a cura dell’ASSOCIAZIONE ZENIT 2000, con la direzione artistica del M°MASSIMO TESTA. Giovedì 30 Marzo, alle ore 19.30, presso l’AUDITORIUM del CONSERVATORIO D. CIMAROSA di Avellino, in scena il PIERROT LUNAIRE, con musica di A. SCHONBERG,
L’evento viene presentato come Anteprima 2017 in attesa di quello ufficiale che per quest’anno prenderà la forma e la sostanza di una vera e propria CALL FOR SCORES, il progetto più idoneo ad affiancare l’ ASSOCIAZIONE irpina alle più affermate istituzioni sorelle nel panorama italiano e internazionale.
Una breve pausa ha consentito all’Organizzazione di riportare l’evento nella sua sede naturale: l’AUDITORIUM V. VITALE del CONSERVATORIO D. CIMAROSA di Avellino, che con l’attuale restyling consente di intraprendere e portare avanti nuovi progetti in sinergia con le altre istituzioni e in particolare le Associazioni del territorio.




Grazie all’ASSOCIAZIONE ZENIT 2000, dunque, in questo caso Avellino sempre più fulcro della proposta musicale anche in relazione alla produzione di Musica Contemporanea. 
Il ritorno dell’Associazione Zenit 2000 nell’Auditorium del Cimarosa coincide non a caso, quasi fosse un nuovo debutto con la riproposta alla Città di Avellino di una pietra miliare del repertorio del ‘900 Europeo, la Composizione considerata a giusta ragione la Madre della cosiddetta Musica Moderna e Contemporanea: il Melodramma PIERROT LUNAIRE op. 21 di ARNOLD SCHONBERG. Già presentato nel 1999, con l’occasione l’ENSEMBLE ZENIT 2000 debuttò ufficialmente nel panorama nazionale, la location e l’interazione con il Cimarosa consentono una nuova maniera di proporre il Capolavoro tedesco all’ormai maturo pubblico del nostro territorio: l’interazione acustica con un’innovativa realizzazione Elettronica. La novità dunque, sarà l’elaborazione Audio-Video IN TEMPO REALE durante l’esecuzione acustica, grazie all’apporto della Scuola di Elettronica del Cimarosa, con i docenti ALBA FRANCESCA BATTISTA e GIANLUCA CATUOGNO, e all’assistenza tecnica a cura dalla Classe di Tecnico del Suono del M° MASSIMO ALUZZI, con i loro allievi. 
In pedana, per l’esecuzione dal vivo, l’ENSEMBLE ZENIT 2000, formato per l’occasione da MARIO PIO FERRANTE, flauti, GUIDO ARBONELLI, clarinetti, VEACESLAV QUADRINI CEAICOVSCHI, violino e viola, SILVANO MARIA FUSCO, violoncello, GABRIELE OTTAIANO, pianoforte. La direzione musicale è del Maestro MASSIMO TESTA. Special guest, nel ruolo di voce solista, la Cantante fiorentina MONICA BENVENUTI, apprezzatissima esecutrice specializzata nel repertorio contemporaneo, in Italia e all’estero.
L’ASSOCIAZIONE ZENIT 2000, dunque, prosegue nel suo percorso di valorizzazione dei giovani musicisti a livello nazionale e internazionale, aprendo sempre di più alla composizione contemporanea grazie alla professionalità ormai affermata dei suoi esecutori e alla lungimiranza della sua direzione artistica.
L’evento è patrocinato dalla Regione Campania, ed è in collaborazione con l’Associazione Per Caso Sulla Piazzetta, Castelli d’Irpinia, Sistema MED, con il contributo inoltre di CASARREDO, Montemiletto.
L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti a sedere.


Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento!